Torino: Graduatorie per 300 insegnanti di scuola materna e 350 di asilo nido

Importanti novità per gli insegnanti della scuola materna e dell’asilo nido: sono in arrivo due bandi per la formazione di graduatorie per il Comune di Torino, che verranno utilizzate per le assunzioni a tempo determinato. G

ià da molti anni è difficile entrare nel settore dell’insegnamento, in virtù del crescente precariato e delle difficoltà economiche del settore pubblico: se desiderate lavorare in questo settore, quindi, non lasciatevi sfuggire quest’opportunità!

Torino è il capoluogo della Regione Piemonte; grazie ai circa 906.000 abitanti è il quarto comune italiano per popolazione dopo Roma, Milano e Napoli. L’area metropolitana torinese comprende un agglomerato urbano di lunga tradizione industriale, che si stima attorno ai 2.200.000 abitanti. Torino ha una storia molto antica e una lunga tradizione: nel 1563 è stata Capitale del Ducato di Savoia, nel 1720 del Regno di Sardegna e dal 1861 al 1865 è stata la prima capitale dello Stato Italiano. Costituisce uno dei maggiori centri universitari, culturali, turistici e scientifici del Paese, oltre a rappresentare il terzo polo economico e industriale. L’attuale sindaco è Piero Fassino, eletto nel maggio del 2011.

 

Il Comune di Torino ha bandito due diverse graduatorie per l’assunzione di personale a tempo determinato, sia a tempo pieno che parziale, categoria C e posizione economica C1. I due bandi sono suddivisi nel seguente modo:

Graduatoria per 300 insegnanti di scuola materna, anche con funzioni di sostegno per alunni diversamente abili. Per partecipare alla selezione è necessario possedere la cittadinanza europea e il godimento dei diritti civili e politici. Inoltre è richiesto il possesso della Laurea in Scienze della Formazione Primaria o del diploma di Scuola Magistrale, purché conseguito prima del 2002 e seguito da abilitazione professionale alla scuola per l’infanzia.

Graduatoria per 350 istruttori pedagogici con qualifica di educatori per asili nido. Anche in questo caso, per partecipare alla selezione è richiesta la cittadinanza europea e il godimento dei diritti civili e politici. Viene anche richiesto il possesso di un titolo di studio tra la Laurea in Scienze della Formazione, il diploma di liceo psico-pedagogico, l’attestato di educatore per l’infanzia, il diploma di vigilatrice per l’infanzia, di dirigente di comunità oppure di tecnico dei servizi sociali.

 

Entrambi i bandi scadranno il prossimo 27 Dicembre 2012. La graduatoria verrà formata in base alla valutazione dei titoli di studio e dei titoli di merito eventualmente posseduti; per eventuali assunzioni, la graduatoria verrà consultata a scorrimento fino a esaurimento richieste.

Annunci Correlati

Menu