Assistenti Educatori a Trento: Concorso per 8 Posti a Tempo Indeterminato

La scuola è uno scrigno che racchiude tante realtà diverse, sia lavorative che di utenza: non tutti i bambini hanno gli stessi tempi di apprendimento e lo stesso bisogno di aiuto, per questo ci sono figure specializzate che danno loro la possibilità di non venire lasciati indietro. Queste figure sono gli Assistenti Educatori, categoria professionale per cui la Provincia di Trento ha appena bandito un concorso per la copertura di 8 posti a tempo indeterminato.

Gli Assistenti Educatori sono delle figure molto importanti all’interno della realtà scolastica: non assolvono solamente a funzioni di “sostegno”, affiancando nell’apprendimento gli studenti che hanno qualche difficoltà in più rispetto i loro compagni, ma conducono un vero e proprio lavoro parallelo agli insegnanti con i ragazzi attraverso percorsi particolari di esercitazione e di rinforzo della scrittura, ad esempio.

Si occupano generalmente di insegnare la lettura e la matematica di base a quegli alunni che possono aumentare le proprie capacità di comunicare, di comprendere, di padroneggiare alcune forme di calcolo solo attraverso un percorso altamente personalizzato. Molto spesso gli Assistenti Educatori si occupano della gestione di laboratori di apprendimento che passano attraverso la produzione artistica e la manipolazione.

 

Per partecipare al concorso è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non inferiore ai 18 anni
  • cittadinanza italiana o UE
  • idoneità fisica all’impiego
  • immunità da condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici
  • non essere stati destituiti, licenziati o dichiarati decaduti dall’impiego pubblico
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • essere disponibile a raggiungere, in caso di nomina, qualsiasi sede dislocata sul territorio provinciale
  • essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio (maturità magistrale, diploma di scuola media superiore di durata quinquennale in scienze sociali o ad indirizzo socio–psico–pedagogico, diploma di tecnico dei servizi sociali di durata quinquennale, diploma di dirigente di comunità di durata quinquennale, altro diploma di scuola media superiore di durata quinquennale purchè accompagnato dal possesso del diploma triennale di educatore professionale)

 

Annunci Correlati

Menu