Università orientale del Piemonte, concorso pubblico per vari profili

Le domande di ammissione alle suddette selezioni devono essere presentate, esclusivamente mediante la piattaforma telematica disponibile al link https://pica.cineca.it/uniupo entro le 15,00 del 19 dicembre

Selezioni pubbliche, per esami, per la copertura di 10 posti di vari profili professionali ed aree, a tempo pieno e indeterminato, per varie sedi, di cui due posti riservati alle categorie protette ai sensi dell’art. 1 della legge n. 68/1999.

L’Università del Piemonte Orientale ha indetto le seguenti selezioni pubbliche per l’assunzione di personale, con contratto a tempo indeterminato, a tempo pieno:

  • 3 unità di categoria D, posizione economica 1, con contratto a tempo indeterminato, a tempo pieno, area amministrativa-gestionale, ambito internazionalizzazione, per le sedi di Vercelli, Novara, Alessandria dell’Università del Piemonte Orientale codice concorso: 2022-PTA-ND-10);
  • 2 unità di categoria D, posizione economica 1, con contratto a tempo indeterminato, a tempo pieno, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito tecnico, per le sedi di Vercelli, Novara, Alessandria dell’Università del Piemonte Orientale (codice concorso: 2022-PTA-ND-12);
  • 1 unità di categoria D, posizione economica 1, con contratto a tempo indeterminato, a tempo pieno, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito Facility & Sustainability, per le sedi di Vercelli, Novara, Alessandria dell’Università del Piemonte Orientale (codice concorso: 2022-PTA-ND-13);
  • 2 unità di categoria D, posizione economica 1, con contratto a tempo indeterminato, a tempo pieno, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito ICT, per le sedi di Vercelli, Novara, Alessandria dell’Universita’ del Piemonte Orientale (codice concorso: 2022-PTA-ND-14);
  • assunzione a tempo indeterminato, a tempo pieno, di 1 unità di personale di categoria C, posizione economica 1, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati riservata esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/1999 per le esigenze dell’Università del Piemonte Orientale, sedi di Vercelli, Novara e Alessandria (codice bando: PTA_ CAT.C_ND_L68_001);
  • selezione pubblica, per esami, per l’assunzione a tempo indeterminato, a tempo pieno, di 1 unità di personale di categoria D, posizione economica 1, area amministrativa-gestionale riservata esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette di cui all’art. 1 della legge n. 68/1999 per le esigenze dell’Università del Piemonte Orientale, sedi di Vercelli, Novara e Alessandria (codice bando: PTA_ CAT.D_ND_L68_001).

Requisiti generali

I candidati per potere accedere alle selezioni pubbliche dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età non inferiore ad anni 18
  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti politici
  • idoneità fisica all’impiego per cui è attivata la selezione
  • aver ottemperato alle leggi sul reclutamento militare

Requisiti specifici per accedere al concorso

I candidati potranno accedere alla selezione se in possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • area amministrativa-gestionale, ambito internazionalizzazione codice concorso: 2022-PTA-ND-10:
    • titolo di studio: Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/99 oppure Laurea Triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 oppure Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) conseguite rispettivamente ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004. Sono ammessi i candidati in possesso di Diploma di Laurea conseguito ai sensi dell’ordinamento previgente al D.M. 509/99. A tal fine si veda il D.I. 09/07/2009 relativo alle equiparazioni tra Lauree del vecchio ordinamento, Lauree specialistiche e lauree magistrali.
  • area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito tecnico codice concorso: 2022-PTA-ND-12:
    • titolo di studio: Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/99 oppure Laurea Triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 oppure Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) conseguite rispettivamente ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004 in Architettura o Ingegneria. Sono ammessi i candidati in possesso di Diplomi di Laurea conseguiti ai sensi dell’ordinamento previgente al D.M. 509/99. A tal fine si veda il D.I. 09/07/2009 relativo alle equiparazioni tra Lauree del vecchio ordinamento, Lauree specialistiche e lauree magistrali.
  • area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito Facility & Sustainability codice concorso 2022-PTA-ND-13:
    • Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/99 oppure Laurea Triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 oppure Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) conseguite rispettivamente ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004 in ambito Tecnico, Economico o Giuridico. Sono ammessi i candidati in possesso di Diplomi di Laurea conseguiti ai sensi dell’ordinamento previgente al D.M. 509/99. A tal fine si veda il D.I. 09/07/2009 relativo alle equiparazioni tra Lauree del vecchio ordinamento, Lauree specialistiche e lauree magistrali.
  • area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, ambito ICT, codice concorso: 2022-PTA-ND-14:
    • titolo di studio: Laurea triennale conseguita ai sensi del D.M. 509/99 oppure Laurea Triennale conseguita ai sensi del D.M. 270/2004 oppure Laurea Specialistica (LS) o Laurea Magistrale (LM) conseguite rispettivamente ai sensi del D.M. 509/99 e del D.M. 270/2004 nell’area delle discipline informatiche.
  • area amministrativa-gestionale riservata esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette codice bando: PTA_ CAT.C_ND_L68_001:
    • persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e ai portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 per cento, accertata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell’invalidità civile in conformità alla tabella indicativa delle percentuali di invalidità per minorazioni e malattie invalidanti approvata, ai sensi dell’articolo 2 del D.L. 23 novembre 1988, n. 509, dal Ministero della Sanità sulla base della classificazione internazionale delle menomazioni elaborata dalla Organizzazione mondiale della sanità, nonché alle persone nelle condizioni di cui all’articolo 1, comma 1, della Legge 12 giugno 1984, n. 222;
    • persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33 per cento, accertata dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL) in base alle disposizioni vigenti;
    • persone non vedenti o sordomute, di cui alle leggi 27 maggio 1970, n. 382, e successive modificazioni, e 26 maggio 1970, n. 381, e successive modificazioni;
    • persone invalide di guerra, invalide civili di guerra e invalide per servizio con minorazioni ascritte dalla prima all’ottava categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 23 dicembre 1978, n. 915, e successive modificazioni. Siano iscritti negli appositi elenchi istituiti presso gli Uffici competenti ai sensi dell’art. 8 della Legge n. 68/99;
    • possesso del seguente titolo di studio: diploma di Laurea Triennale conseguito ai sensi del D.M. 509/1999 ovvero diploma di Laurea Triennale conseguito ai sensi del D.M. 270/2004. Sono ammessi i candidati in possessodi Laurea Magistrale o Specialistica, conseguita rispettivamente ai sensi del D.M. 509/1999 e ai sensi del D.M. 270/2004, ovvero di diploma di Laurea conseguito ai sensi dell’ordinamento previgente al D.M. 509/1999.
  • area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati riservata esclusivamente agli appartenenti alle categorie protette PTA_ CAT.C_ND_L68_001:
    • persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e ai portatori di handicap intellettivo, che comportino una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45 per cento, accertata dalle competenti commissioni per il riconoscimento dell’invalidità civile in conformità alla tabella indicativa delle percentuali di invalidità per minorazioni e malattie invalidanti approvata, ai sensi dell’articolo 2 del D.L. 23 novembre 1988, n. 509, dal Ministero della Sanità sulla base della classificazione internazionale delle menomazioni elaborata dalla Organizzazione mondiale della sanità, nonché alle persone nelle condizioni di cui all’articolo 1, comma 1, della Legge 12 giugno 1984, n. 222;
    • persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33 per cento, accertata dall’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL) in base alle disposizioni vigenti;
    • persone non vedenti o sordomute, di cui alle leggi 27 maggio 1970, n. 382, e successive modificazioni, e 26 maggio 1970, n. 381, e successive modificazioni;
    • persone invalide di guerra, invalide civili di guerra e invalide per servizio con minorazioni ascritte dalla prima all’ottava categoria di cui alle tabelle annesse al testo unico delle norme in materia di pensioni di guerra, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 23 dicembre 1978, n. 915, e successive modificazioni. Siano iscritti negli appositi elenchi istituiti presso gli Uffici competenti ai sensi dell’art. 8 della Legge n. 68/99
    • titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Come inviare la domanda di partecipazione

La domanda di ammissione deve essere presentata unicamente mediante la piattaforma informatica disponibile all’indirizzo web https://pica.cineca.it/uniupo/ entro le ore 15:00 di giorno 19 dicembre 2022.

È possibile accedere all’applicazione informatica:

  • previa registrazione sul portale utilizzando il link: https://pica.cineca.it/login; per la registrazione l’applicazione richiede il possesso di un indirizzo di posta elettronica;
  • mediante le proprie credenziali SPID, scegliendo nella pagina delle federazioni disponibili l’ente “Università del Piemonte Orientale”.

Ad ogni domanda è attribuito un codice identificativo numerico (ID DOMANDA) che, il candidato deve unitamente al codice del concorso deve essere specificato in qualsiasi comunicazione relativa alla procedura.

Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui