Concorso Vigili del Fuoco 2022: 300 posti di lavoro

Concorso Vigili del Fuoco 2022: 300 posti di lavoro da assegnare e di seguito tutte le informazioni utili per candidarsi con successo entro e non oltre il prossimo 28 marzo.

Requisiti

  • cittadinanza italiana
  • godimento dei diritti politici
  • età non superiore ai 26 anni. Il limite di età è fissato in 37 anni solo per il personale volontario del Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco, iscritto da almeno un anno negli appositi elenchi, in possesso degli altri requisiti previsti dal bando
  • requisiti psico-fisici ed attitudinali
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado
  • qualità morali e di condotta
  • non essere stati espulsi dalle Forze armate e dai corpi militarmente organizzati né aver riportato sentenza irrevocabile di condanna per delitto non colposo o essere stati sottoposti a misura di prevenzione
  • non essere stati destituiti da pubblici uffici o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale ai sensi dell’art. 127, comma 1, lettera d)

Maggiori informazioni sui requisiti sono disponibili sul bando ufficiale che troverete in fondo a questo articolo

Cosa sapere sui posti

Dei 300 posti da assegnare, ci sono da considerare le cosiddette riserve. Quindi il 45% dei posti verrà distribuito tra i volontari in ferma prefissata delle Forze armate e il 35% andrà al personale volontario del Corpo nazionale dei vigili del fuoco che iscritto negli appositi elenchi da almeno tre anni (e con non meno di 120 giorni di servizio)

Le prove da sostenere

La prova selettiva consisterà in una serie di quesiti a risposta multipla incentrati su materie specificate sul, bando. Si accederà poi alle prove vere e proprie. La prima prova consisterà nella valutazione di equilibrio, forza, coordinazione e reazione motoria; la seconda nella valutazione della resistenza e la terza prova nella valutazione dell’acquaticità.

Come candidarsi

Per inviare correttamente la domanda, gli interessati dovranno accedere all’apposita piattaforma. Necessario sarà essere in possesso di SPID. Per maggiori info sul Concorso Vigili del Fuoco 2022 consultate il bando ufficiale.

Annunci Correlati

Menu