HomeCome DiventareProgrammatore

Programmatore

Cosa fa il programmatore web e come formarsi per diventarlo

Le professioni digitali sono tra le più richieste in questo momento, e le prospettive di crescita future per questo settore sono particolarmente promettenti. Con il rapido avanzare della digitalizzazione nel settore pubblico, nelle imprese e nella quotidianità dei privati, aumenta di pari passo la richiesta di professionisti che si occupino di servizi e piattaforme online. Ecco perché il mestiere di programmatore web è un’opzione interessante per chi sia in cerca di un primo impiego o di una nuova carriera. Scopriamo di più su questa professione e su come formarsi per intraprenderla.

Programmatore front end, back end o full-stack?

La mansione principale del programmatore web è creare siti e applicazioni web sicuri e funzionali, scrivendo il codice, implementando misure di sicurezza ed effettuando la manutenzione. La programmazione si divide in due aree principali: front end, ovvero la parte del sito visibile agli utenti, e back end, cioè server, database e tutte le funzionalità dietro le quinte. È quindi possibile specializzarsi in uno di questi due campi, oppure formarsi per diventare programmatore full-stack e gestire quindi entrambi gli aspetti della creazione del sito.

Lo stipendio di un programmatore junior parte intorno ai 23.000 euro lordi all’anno, per arrivare con l’esperienza anche oltre i 50.000 euro lordi annui per i profili senior.

Imparare a programmare: opzioni a confronto

Vediamo ora più nel dettaglio le diverse opzioni per diventare programmatore web. Chi abbia appena finito la scuola e sia interessato a un percorso universitario può optare per corsi in Informatica, in Ingegneria Informatica o in Scienze Informatiche. Una di queste lauree può dare buone basi a tutto tondo, oltre a insegnare metodi di studio con attenzione anche alla teoria. Lo svantaggio in questo caso è la lunghezza del corso, che dura almeno tre anni e non è quindi ideale per chi voglia trovare lavoro in tempi brevi.

Per chi preferisca invece un percorso che dia velocemente accesso al mercato del lavoro, è possibile completare un corso di coding come quello offerto da Aulab, che in soli tre mesi di studio intensivo prepara alla carriera di programmatore web. Si tratta qui di un approccio molto pratico, che alle lezioni di teoria affianca subito esercitazioni per mettersi alla prova. Un bootcamp di programmazione come questo richiede un investimento minore in termini di tempo, ed è quindi una buona scelta per chi voglia intraprendere un cambiamento di rotta nella propria carriera.

Chi sia incuriosito dall’idea di lavorare come programmatore web, ma ancora non abbia la certezza di voler investire in questa direzione, può provare invece alcune delle risorse gratuite disponibili online. Naturalmente il progresso in questo caso sarà molto più lento, senza la guida di docenti e senza scadenze da rispettare, ma è così possibile avere un assaggio per capire se si tratti davvero di un percorso adatto alle proprie esigenze.

Esperienza pratica e formazione continua

Come per tutte le professioni digitali, dopo la formazione da programmatore web svolge un ruolo cruciale l’esperienza pratica sul campo. Questa permette di solidificare le conoscenze, approfondire argomenti più complessi, imparare a risolvere problemi complicati e magari specializzarsi in un linguaggio, come PHP oppure JavaScript. Creare progetti pratici fin dall’inizio è poi importante per costruirsi un solido portfolio da mostrare a possibili datori di lavoro, dimostrando le proprie abilità di programmatore.

In un settore che si evolve continuamente, poi, è necessario continuare ad aggiornarsi rimanendo in contatto con una rete di colleghi e seguendo pubblicazioni specialistiche, oppure partecipando regolarmente a eventi di settore. Così facendo si può continuare a crescere professionalmente, ottenendo successo e soddisfazione nella stimolante carriera di programmatore web.

- Advertisement -
- Advertisement -

Nessun Articolo da visualizzare

- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)