Borse di studio disponibili per Commercialisti e i loro figli: la guida

Scadenza imminente per richiedere le borse di studio per il 2024 offerte dalla Cassa Dottori Commercialisti. Candidature aperte fino al 15 maggio.

Ultimi giorni per candidarsi alle sostanziose borse di studio per il 2024

Il conto alla rovescia è iniziato per i commercialisti registrati alla CDC, che hanno tempo fino al 15 maggio per richiedere le borse di studio annunciate per il 2024. Queste opportunità sono estese anche all’istruzione dei loro figli, con un contributo che può raggiungere fino a 4.000 euro.

Dettagli sui Bandi e requisiti di partecipazione

La Cassa Dottori Commercialisti ha emesso due bandi con scadenza imminente volti a sostenere l’istruzione dei suoi iscritti e dei loro figli.

Per inviare la propria candidatura per una delle borse di studio disponibili, occorre farlo entro il 15 maggio. I dettagli riguardanti i requisiti specifici, gli importi dei contributi e le modalità di partecipazione sono disponibili sui bandi di concorso.

I benefici destinatari sono due: da un lato, gli iscritti alla Cassa partecipanti a corsi universitari di laurea, dottorati di ricerca o master universitari; dall’altro, i figli di iscritti o pensionati che abbiano frequentato scuole, istituti o università con profitto.

Le borse di studio previste toccano un massimo di 2.500 euro ciascuna per le attività didattiche nazionali, un valore che può crescere fino a 4.000 euro per studi all’estero. Importi simili sono previsti anche per il secondo bando, dedicato ai figli dei professionisti, con possibilità di aumento per studi internazionali.

Requisiti di reddito e altre condizioni

Per accedere a queste borse di studio, è necessario rispettare condizioni specifiche relative al reddito familiare e ad eventuali altre borse di studio o sussidi ricevuti per gli stessi corsi di studio. In particolare:

  • Il reddito imponibile complessivo del nucleo familiare per l’anno 2023 non deve superare determinate soglie.
  • Esistono limiti reddituali maggiorati per le famiglie con uno o più figli portatori di handicap o malattie invalidanti.
  • È inoltre richiesto ai commercialisti di non avere beneficiato di altre borse di studio, sussidi o premi per gli stessi percorsi formativi.
LEGGI ANCHE  La Banca Centrale Europea offre stage retribuiti fino a 1.170 euro

Procedura di domanda e valutazione delle candidature

Le candidature, complete della documentazione richiesta nei bandi, devono essere inviate entro il termine del 15 maggio 2024. La selezione delle domande seguirà un criterio basato sull’inversa proporzione tra la somma dei redditi imponibili dei componenti del nucleo familiare e l’importo delle borse di studio.

Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore