Corso RSPP Online: Leggi, Formazione, Requisiti

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, indicato brevemente come RSPP dall’art. 32 del D. Lgs. 81/2008, è una figura esterna od interna ad un’azienda, con la responsabilità della sicurezza dei lavoratori. Il suo lavoro consiste nell’analisi dei fattori che potrebbero generare dei rischi per la salute dei dipendenti e la prevenzione collegata a quei rischi. In alcuni casi è lo stesso datore di lavoro, a rivestire questo ruolo. Compito dell’RSSP è stilare un documento di valutazione dei rischi insieme al medico competente e al rappresentante dei lavoratori. Questo documento consiste in un’attenta analisi di quelli che potrebbero essere gli elementi di pericolo per i dipendenti e deve quindi avere anche una lista di interventi da attuare per evitarli e i relativi costi di messa in atto. Questo documento viene realizzato ogni anno. Il potere economico per poi realizzare le politiche di intervento di sicurezza e prevenzione è del datore di lavoro che valuterà in base al budget a disposizione come attuare al meglio il programma di prevenzione e sicurezza.

Requisiti e corsi di formazione per diventare RSPP

Diventare Responsabile del servizio di prevenzione e protezione richiede come formazione alcuni requisiti: un titolo di studio non inferiore al diploma di scuola secondaria. È prevista la possibilità che l’incarico possa essere ricoperto anche da chi ha svolto questo incarico (e sia comprovato) per almeno sei mesi.

In merito alla necessaria formazione, si richiede il conseguimento di specifiche certificazioni di avvenuta formazione con corsi specifici abilitanti in base alla classe di rischio dell’attività definita dai settori ATECO. La durata di questi ultimi dipende dal settore lavorativo, ma non devono essere al di sotto delle 120 ore totalizzate. Gli enti di formazione possono essere le università o enti accreditati. È inoltre prevista la possibilità frequentare un corso di formazione RSPP online così da riuscire a conciliare il necessario aggiornamento sulla normativa con le proprie esigenze lavorative e personali.

Il contenuto del corso di formazione deve concentrarsi su alcuni moduli definiti:

  • Modulo A, di base, sulle funzioni del RSPP
  • Modulo B, orientato a trasmettere le conoscenze di base sui temi della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. Il modulo prevede una parte comune a tutti i settori produttivi e una eventuale seconda parte, specifica per ogni settore produttivo (come i settori agricoltura e pesca, cave e costruzioni, Sanità residenziale, chimico-petrolchimico)
  • Modulo C, sull’acquisizione di competenze e capacità relazionali e gestionali.

Nel rispetto di quanto esplicitamente previsto dall’Accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016, i responsabili del servizio di prevenzione e protezione hanno l’obbligo di frequentare un corso di aggiornamento quinquennale della durata minima di almeno 40 ore. Questo corso potrà essere erogato e frequentato anche online, in modalità e-learning, attraverso apposite piattaforme online ed enti erogatori accreditati.

Compiti di un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione

Le mansioni di un Responsabile del servizio di prevenzione e protezione sono diverse ma sostanzialmente vertono tutte sulla sicurezza del personale e come garantirla con prevenzione e controlli periodici. Vediamo nello specifico quali sono:

  • Individuare le criticità ed i fattori di rischio in azienda
  • Monitorare e segnalare all’azienda gli elementi di rischio per agire tempestivamente e prevenire incidenti. Osservare le criticità in linea con le disposizioni di legge vigenti.
  • Creare o aggiornare se già esistente, il documento di valutazione dei rischi aggiornandolo ogni anno prevedendo monitoraggi frequenti nella sede aziendale.
  • Redigere un piano di formazione ed informazione annuale destinato ai dipendenti sulla sicurezza sul lavoro.
  • Dare le indicazioni per i dispositivi di protezione individuale obbligatori da fornire ai lavoratori.
  • Indicare gli elementi fondamentali per la segnaletica di sicurezza.
  • Partecipare all’esercitazione annuale obbligatoria di evacuazione dell’azienda.
  • Essere di supporto agli Enti predisposti per il controllo dell’igiene e della sicurezza sul posto di lavoro come ASL ed Ufficio del Lavoro in caso di ispezione in azienda.

Responsabilità dell’RSSP

In caso di infortunio il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione risponde del reato di evento, se esso si verifica per una inesatta consulenza prestata. Infatti, l’RSSP insieme al datore di lavoro vengono definiti responsabili se oggettivamente non hanno messo in essere tutte le necessarie precauzioni per evitare i pericoli sul posto di lavoro e più specificamente l’RSPP non ha segnalato tutte quelle situazioni potenzialmente pericolose che egli dovrebbe poter conoscere e fare presente opportunamente.

Quando l’RSPP è anche datore di lavoro

Non sempre l’RSPP è un esterno all’azienda, a volte è lo stesso imprenditore che, tramite qualifica ottenuta con frequentazione di corsi formativi specifici, lo diventa. Ciò è possibile nei seguenti casi:

  • Nelle aziende con fino a 30 dipendenti di tipo artigiano, industriale, agricolo e zootecnico
  • In caso di operatori economici della pesca fino a 20 dipendenti
  • Altre tipologie di aziende fino a 200 lavoratori.

Ottenuta la qualifica, l’imprenditore dovrà comunque aggiornarsi periodicamente obbligatoriamente sulle nuove norme di sicurezza.

Corsi on line per i datori di lavoro

È previsto per gli imprenditori che vogliano acquisire la carica di RSPP, dei corsi on line. Corsi di formazione specifica quindi indetti da enti abilitati a tale funzione. Il corso GMS è un corso specificamente pensato per questa tipologia di lavoro, che va dalla durata delle 16 alle 48 ore a seconda della valutazione di rischio dell’azienda (basso, medio, alto). La finalità del corso è formare i datori di lavoro in modo completo e aggiornarlo su tematiche relative alla gestione della sicurezza e della prevenzione in azienda secondo le informazioni date dal D. Lgs 81/08. Il corso on line si può seguire in qualsiasi momento della giornata e al termine del corso è previsto un test finale che in caso di esito negativo può essere ripetuto fino al suo superamento.

Desirée Picone
Desirée Picone
Si occupa di comunicazione dal 2001. Ha lavorato come redattrice e poi caporedattrice per diverse edizioni della trasmissione “Grande Fratello” e per la trasmissione “Operazione Trionfo” occupandosi anche di montaggio video. E’ stata assistente di produzione nel film “Angeli e demoni” di Ron Howard e autrice del testo della canzone “It’s on me” prodotta dalla Universal Music Group. Si occupa da anni di comunicazione integrata per diversi clienti e collabora come scrittrice per alcuni giornali on line. Realizza cartoni animati a tema ambientale per l’associazione “N’SeaYet”.
Promozione Aziende

Annunci di lavoro

Banner telegram CIL 400x300
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui