Mobile workers in crescita: ecco la nuova frontiera del lavoro

Sempre più numerosi sono a oggi i mobile workers ovvero coloro che riescono a lavorare da qualsiasi parte del mondo con orari spesso flessibili. Questo succede grazie al digitale che ci dà la concreta possibilità di contare su nuove risorse, utili in circostanze diverse. Uno dei settori che ha maggiormente beneficiato del digital è stato appunto quello del lavoro, con diverse professioni esercitabili anche da casa o in mobilità. Si fa riferimento al fenomeno dei mobile workers e del nomadismo digitale, che sta prendendo sempre più piede anche nella Penisola. Vediamo quindi di scoprire tutte le informazioni più utili su queste nuove forme di produttività.

Le potenzialità del digitale per il mondo del lavoro

Stando al rapporto IDC 2022 sul futuro del lavoro, quest’ultimo diventerà sempre più liquido, come nel caso della destrutturazione degli uffici e dello smart working. 

Il 2022 sarà un anno cruciale, secondo le previsioni di settore: i mobile workers arriveranno infatti a superare i 10 milioni, e di fatto rappresenteranno il 65% dei lavoratori dell’Europa Occidentale.

Come sottolinea l’approfondimento realizzato da Epicode sui lavori più richiesti del 2021, poi, vi sono alcune figure professionali relativamente nuove che al momento sono molto ricercate e offrono quindi ottime possibilità di carriera. Si tratta spesso di professioni digitali che non richiedono obbligatoriamente il conseguimento di una laurea, e che possono rappresentare un’ottima occasione di svolta anche per chi vuole reinventarsi e cambiare tipologia di lavoro. Chi è alla ricerca di nuove opportunità lavorative, dunque, può informarsi al meglio a riguardo e sfruttare le occasioni preziose che la rivoluzione digitale sta mettendo sul tavolo già da diversi anni a questa parte.

Mobile working: cosa bisogna sapere

Mobile working vuol dire lavorare ovunque nel mondo e non avere vincoli relativi al luogo (e spesso anche agli orari) di lavoro. Si tratta quindi di una modalità che offre moltissimi stimoli dal punto di vista professionale. Ma implica però anche una dose massiccia di flessibilità e spirito di adattamento, qualità indispensabili per andare incontro a questa nuova visione del mondo del lavoro.

Considerato il continuo utilizzo della rete, poi, è bene non sottovalutare l’importanza della cyber security. Chi lavora utilizzando dei dispositivi mobile, per fare un esempio, deve prestare molta attenzione per quel che riguarda i download delle app e i permessi da concedere a queste ultime. Si suggerisce, inoltre, in caso di furto o smarrimento, di provvedere a un sistema di blocco affidabile. Questo per impedire a terzi di venire in possesso di dati sensibili. E’ importante sottoscrivere magari anche una polizza ad hoc per la protezione dell’attrezzatura che si usa quotidianamente.

Annunci Correlati

Menu