Imparis: 5 percorsi formativi in Sardegna per lo sviluppo rurale

Lo sviluppo delle aree rurali è di primaria importanza per l’Unione Europea, che a tale scopo ha predisposto dei finanziamenti per vari progetti di formazione. Il Progetto Imparis è uno di questi: promosso dall’Assessorato regionale dell’agricoltura e riforma agro-pastorale, opera all’interno del Programma di Sviluppo Rurale.

Il progetto intende favorire la crescita economica dei territori sardi, attraverso corsi di formazione che favoriscano i progetti imprenditoriali locali, funzionali alle caratteristiche del mercato regionale e al processo di innovazione che investe tutto il mondo del lavoro. Il nome allude alla possibilità di imparare, e di farlo insieme (in paris).

Il Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 è finanziato dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale. Contiene tutte le misure europee per favorire la crescita economica dei territori agricoli, aumentandone la competitività sul mercato e migliorando la qualità della vita nelle zone rurale; contiene inoltre le risorse finanziarie per il miglioramento dell’ambiente, concentrandosi sul ruolo importante che l’agricoltura ha per la tutela dell’ambiente. Infine, finanzia i soggetti che promuovo lo sviluppo locale: tali soggetti sono considerati delle agenzie di sviluppo locale (GAL) e ricevono i finanziamenti dell’Asse Leader.

 

Il Progetto Imparis prevede 5 percorsi formativi, finanziati dal Fondo Europeo e gestiti dalle Agenzie di Sviluppo Locale. Per tutti i corsi sono previste 22 ore di attività svolte in aula e 30 ore con modalità di formazione a distanza (e-learning):

  • Agricoltura Sociale: il corso consentirà agli operatori di confrontarsi con esperienze di successo e di sviluppare progetti imprenditoriali nell’area. I partecipanti avranno l’opportunità di studiare il contesto normativo del progetto Imparis, la metodologia di intervento economico, le opportunità del lavoro in rete.
  • Ospitalità e Paesaggio Rurale: questo corso approfondirà il tema del turismo rurale. Il fulcro è quello del turismo sostenibile: ospitalità, ricettività, ristorazione, mercati-bersaglio per lo sviluppo di servizi turistici in ambito rurale.
  • Multifunzionalità dell’Azienda Agricola: il corso mira ad accrescere la multifunzionalità delle imprese sarde. I partecipanti avranno l’opportunità di formarsi sui temi dei servizi educativi e sociali legati all’agricoltura, sulle fonti energetiche rinnovabili, sui contesti normativi e sugli strumenti per l’integrazione del reddito.
  • Produzioni Agroalimentari e Artigianati di Qualità: il corso mira alla valorizzazione delle produzioni tipiche sarde, tramite lo studio delle filiere di riferimento, l’analisi delle criticità, il marketing del prodotto tipico, i modelli di esperienza e di successo che collaborano con il progetto Imparis.
  • Leader per fare Rete: l’obiettivo del corso è generare le condizioni affinché le aziende agricole si alleino in un progetto generale di sviluppo dei territori, partecipando attivamente alla creazione della rete degli operatori.

 

Oltre a ricevere molte informazioni aggiuntive sui corsi, potete seguire la procedura telematica per inviare la vostra domanda. L’iscrizione scadrà il prossimo 10 dicembre, quindi è necessario affrettarsi!

Annunci Correlati

Menu