Polo di Ravenna: 10 borse con il Progetto Leonardo

Polo di Ravenna: 10 borse con il Progetto LeonardoVenti o trenta anni fa la capacità di rapportarsi ad una realtà internazionale, a culture differenti, la conoscenza delle lingue, ma soprattutto alle frenetiche dinamiche lavorative consolidatesi in ambito europeo, erano competenze che contraddistinguevano le eccellenze dei vari ambiti e settori lavorativi, oggi, in molti casi, risultano essere voci essenziali di ogni curriculum vitae.

L’alta specializzazione, che richiede il mercato del lavoro, ha sicuramente reso molto complessa la gavetta dei tanti giovani, che non solo vogliono affermarsi a livello nazionale, ma anche a livello comunitario.

La mobilità internazionale può rappresentare un valido aiuto al processo di costruzione di un’identità personale e professionale, ma non sempre le spese a cui devono far fronte studenti e lavoratori fuori sede sono facilmente sostenibili. Il programma Leonardo Da Vinci è un programma finanziato dalla Commissione Europea,che si propone di incentivare progetti per la formazione dei giovani,per favorire i cittadini europei nell’acquisizione di nuove competenze. Lo scopo perseguito da tale iniziativa è di incoraggiare lo sviluppo e la crescita partendo dal motore della società, ovvero i giovani.

 

Nell’ambito del Programma Comunitario di Apprendimento Permanente – Leonardo da Vinci – Mobilità – PLM, il Polo di Ravenna promuove il il progetto “GIOVANI CITTADINI D’EUROPA – II FASE”, che offre 10 borse di studio per tirocini della durata di 4 e 5 mesi. Le numerose nazioni coinvolte, come Francia, Belgio, Portogallo, Spagna, ospiteranno laureati in Giurisprudenza, Biologia, Cooperazione internazionale, che hanno frequentato l’università di Bologna o il Campus di Ravenna, attualmente disponibili sul mercato del lavoro.

 

Per saperne di più sul Programma Leonardo.

 

 

Per partecipare alla selezione occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere laureati non anteriormente all’A.A. 2009/2010 e comunque entro e non oltre la data di scadenza del bando;
  • non avere superato i 32 annid’età;
  • essere legalmente residenti in Italia;
  • se Cittadini di paesi extracomunitari è necessario  essere in possesso del  Permesso di soggiorno valido per tutto il periodo di tirocinio
  • non trovarsi, alla data di accettazione della borsa e per tutto il periodo di tirocinio, nello status di studente;
  • non beneficiare di altre borse o contributi erogati da un qualsiasi ente pubblico;
  • non avere già beneficiato di altra borsa Leonardo da Vinci;
  • non beneficiare, nel periodo del tirocinio, di altri finanziamenti erogati su fondi dell’Unione Europea;
  • possedere una conoscenza linguistica coerente con l’opzione prescelta.

 

La borsa di studio sarà erogata dall’ente Educazione all’Europa di Ravenna, il quale gestirà i finanziamenti in modo tale da coprire le spese destinate alla preparazione culturale e di assicurazione. Il contributo offerto ai partecipanti varia dai 2.280,00 euro ai 3.480,00 euro.

La domanda di partecipazione, redatta esclusivamente sul modulo allegato al bando, potrà essere consegnata a mano ovvero inviata a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno a

Annunci Correlati

Menu