Ente Bilaterale Commercio Siena: Contributi alle Famiglie

Annunci di Lavoro Italia, Guide Lavoro
Quanto costa un figlio? Tantissimo, sin dai primi giorni. Già prima che un bimbo nasca la famiglia è investita da una montagna di spese: lettino, carrozzina, vestitini, lenzuola, bavaglini, carillon, pannolini, salviette e non si finisce qui. Pian piano che il bambino cresce le spese si diversificano e aumentano: ancora vestiti, giocattoli, pappe e poi...

famigliaQuanto costa un figlio? Tantissimo, sin dai primi giorni. Già prima che un bimbo nasca la famiglia è investita da una montagna di spese: lettino, carrozzina, vestitini, lenzuola, bavaglini, carillon, pannolini, salviette e non si finisce qui. Pian piano che il bambino cresce le spese si diversificano e aumentano: ancora vestiti, giocattoli, pappe e poi quando arriva il momento di andare a scuola si aggiungono le spese per zaini, astucci e libri.

Così via, fino all’università, fino a quando il tanto amato pargolo entra nel mondo del lavoro. Nel momento storico attuale, non è più così facile sostenere queste spese ultra-ventennali, per cui ci sono associazioni che stanno cercando di venire incontro a genitori e aspiranti tali. Come l’Ente Bilaterale Commercio Siena che ha istituito un fondo per l’erogazione di contributi ai lavoratori iscritti all’Ente Bilaterale di Commercio per coprire alcune tra le principali spese legate ai figli.

Il fondo stanziato dall’Ente Bilaterale di Commercio ammonta a 30.000 euro in totale (di cui 10mila euro per le spese legate agli asili nido, 5mila euro per l’acquisto dei libri di scuola media inferiore, 7mila euro per l’acquisto dei libri di scuola media superiore e 8mila euro per l’acquisto dei libri universitari), che verrebbero erogati ai lavoratori per sostenere le spese legate all’asilo nido, ai libri scolastici e ai libri universitari. La decisione di erogare contributi alle famiglie è stata presa dal Comitato esecutivo ed è stata presentata il giorno 22 Luglio nell’ambito di una conferenza-stampa tenuta dall’Ente.

 

Ecco come verranno erogati i contributi dall’Ente Bilaterale del Commercio:

  • Lavoratori con figli in età da asilo nido e scuola materna
    Alle prime venti famiglie classificate secondo l’indicatore ISEE verrà erogato un contributo una tantum di 500 euro
  • Acquisto di libri per scuole medie inferiori
    Ai primi venti classificati l’Ente fornirà un contributo di 250 euro (primo anno) o 100 euro (secondo e terzo anno) per l’acquisto dei libri
  • Acquisto di libri per scuole medie superiori
    L’Ente Bilaterale elargirà alle prime venti famiglie in graduatoria, classificate per ISEE, un contributo di 350 euro
  • Acquisto di libri universitari
    Le prime venti famiglie classificate secondo l’ISEE riceveranno un finanziamento pari a 400 euro per l’acquisto dei libri

Annunci Correlati

Menu