inPA, il nuovo portale di reclutamento della Pubblica Amministrazione. Ecco come funziona

inPA è la nuova piattaforma digitale che permetterà ai cittadini di partecipare alle selezioni pubbliche con facilità e velocità

Il governo ha messo in piedi inPA una nuova piattaforma digitale che permette ai cittadini di accedere alle selezioni per il personale della Pubblica Amministrazione.

Grazie al decreto legge n. 80/2021 (convertito con la legge n. 113 del 6 agosto 2021), sono possibili nuovi percorsi più veloci, trasparenti e rigorosi per selezionare i profili tecnici e gestionali necessari alla realizzazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

Il portale ha l’obiettivo di migliorare la qualità del reclutamento della Pubblica amministrazione attraverso un sistema innovativo digitale che semplifica e velocizza l’incontro tra domanda e offerta di lavoro pubblico.

I cittadini e professionisti che intendono partecipare alle procedure concorsuali disponibili o inserire il proprio Curriculum Vitae per entrare all’interno del network di reclutamento della Pubblica Amministrazione, devono registrarsi al Portale Nazionale del Reclutamento.

Come funziona inPA

La nuova piattaforma digitale inPA è molto semplice da utilizzare e anche intuitiva. Dall’home page è possibile visionare gli Avvisi in ordine di pubblicazione e, passando il cursore sulla cartina collocata sulla destra, è possibile effettuare una ricerca per regione.

Sempre tramite la home page è possibile effettuare il login alla propria area riservata e, in secondo luogo, partecipare ai bandi pubblici attivi. All’interno dell’area riservata, accedendo tramite SPID, CIE o CNS, cliccando sulla voce “Elenco concorsi” è possibile consultare tutti i concorsi e gli Avvisi pubblicati sul portale. La ricerca può essere effettuata per parola chiave, categoria, regione, stato, settore, periodo di pubblicazione (data inizio/data fine) e salario (minimo-massimo).

Come effettuare la registrazione su inPA

Il primo, e più importante, passo da compiere una volta arrivati inPA è effettuare la registrazione. Attraverso la vostra area riservata sarà possibile disporre di tutte le funzioni a voi dedicate e gestire quindi avvisi, bandi, candidature, ricerche, procedure concorsuali, selezione professionisti per il PNRR. Il login può essere effettuato tramite SPID, CIE o CNS.

Dopo avere accettato il consenso per il trattamento dei dati personali inizierà la procedura di registrazione vera e propria. Sulla schermata spunteranno diverse aree tematiche che potrete compilare singolarmente e in momenti differenti. Le aree sono:

  • info personali;
  • percorso formativo;
  • esperienze lavorative;
  • bilancio e competenze.

In un altro riquadro, invece, potrete compilare il vostro cv digitale inserendo:

  • titoli di preferenza;
  • titolo di studio, abilitazioni professionali;
  • esperienze lavorative presso pa;
  • competenze linguistiche.

Una volta completate tutte le sezioni del Cv, non è necessaria alcuna conferma. Mediante il tasto “salva”, posto in ogni sezione, si ha la certezza del corretto caricamento a sistema delle informazioni. Una volta raggiunta l’ultima sezione “Riepilogo” e scaricato il pdf, la procedura è finalizzata. La vostra area personale vi permetterà di visionare i concorsi, quelli attivi e per i quali potrete inviare la vostra richiesta di partecipazione, e le candidature inviate.

Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui