Bonus Libri Scolastici 2023/2024: requisiti e procedura per la domanda nelle diverse Regioni

Scopri tutto sul Bonus Libri Scolastici 2023/2024: requisiti, scadenze e procedura per richiederlo nelle diverse regioni italiane. Un aiuto prezioso per affrontare le spese dell'anno scolastico.

L’anno scolastico 2023/2024 è alle porte e, con esso, arrivano anche le spese legate all’istruzione. Per alleviare il carico finanziario sulle famiglie, molte Regioni italiane hanno attivato il bonus per i libri scolastici.

Tuttavia, i requisiti e le scadenze per ottenere questo beneficio variano da luogo a luogo. Ecco un’ampia panoramica dei bandi finora pubblicati e dei dettagli su chi può richiedere il bonus e come farlo.

La scuola sta per ricominciare

L’inizio dell’anno scolastico 2023/2024 è ormai imminente: quasi ovunque, le lezioni riprenderanno tra l’11 e il 15 settembre 2023. Una data attesa da studenti e famiglie, ma anche da un carico di spese che tornano a pesare. L’inflazione è ancora alta e, di conseguenza, anche i costi scolastici si fanno sentire. Per rispondere a questa sfida finanziaria, diverse Regioni italiane hanno messo in campo i bonus per i libri di scuola.

I bandi attivi e i requisiti

In ogni regione, i criteri di accesso al bonus variano e alcune finestre per richiedere il beneficio sono già chiuse. Alcune regioni, come Piemonte, Lombardia, Friuli-Venezia Giulia e Valle d’Aosta, hanno concluso le loro scadenze. Tuttavia, in altre regioni le informazioni sono ancora in arrivo, con bandi pronti a essere pubblicati nelle settimane a venire.

Bonus Libri per Regioni: un’analisi dettagliata

  • Trentino-Alto Adige: Le regole cambiano da comune a comune. I residenti possono trovare informazioni precise sul sito delle rispettive amministrazioni locali.
  • Veneto: La finestra per richiedere il contributo va dal 18 settembre al 20 ottobre 2023. Il bonus è destinato agli studenti delle scuole secondarie, sia medie che superiori, pubbliche o private. La richiesta va fatta online tramite il sito della regione.
  • Emilia-Romagna: Le domande possono essere presentate dal 5 settembre al 26 ottobre 2023 attraverso la piattaforma online gestita dalla regione. L’importo e le fasce Isee sono simili a quelle del Veneto.
  • Toscana: Gli studenti con meno di 20 anni possono fare domanda, come previsto dal pacchetto scuola, entro il 22 settembre 2023. Gli importi variano da 130 a 300 euro, a seconda del Comune di residenza.
  • Lazio: È possibile ottenere libri con una fornitura “gratuita o semigratuita” per le scuole medie e superiori. La soglia Isee per le domande è di 15.493,71 euro, con scadenza il 15 ottobre 2023.
  • Campania: Il bonus è destinato alle scuole medie e superiori. Le fasce Isee sono definite e le famiglie con maggiori difficoltà economiche avranno priorità.
  • Puglia: Importo e scadenze variano da comune a comune, ma la soglia Isee è 10.632,94 euro o 14.000 euro per famiglie numerose.
  • Calabria: Rivolto agli studenti delle scuole superiori con Isee inferiore a 6.000 euro.
LEGGI ANCHE  Come gestire la domanda di assegno di inclusione: guida passo passo dall'INPS

Il bonus libri è una risorsa preziosa per le famiglie, ma è fondamentale essere informati sui requisiti e le scadenze specifiche della propria regione.

Se vuoi restare aggiornato sulle Convocazioni per le supplenze ATA 2023-2024, ti invitiamo a leggere il nostro approfondimento. Inoltre, nel nostro articolo dedicato alla Carta Docente, troverai preziosi consigli su come massimizzare le opportunità offerte nell’anno scolastico a venire, mentre su Scuola e Docenti avrai accesso a tutte le informazioni utili sugli ultimi concorsi scuola pubblicati.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.