Borse lavoro Regione Marche per i disoccupati: arriva il bando da 13 milioni

Ecco tutto quello che c'è da sapere su questa importante opportunità

Una ottima notizia per tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro nelle Marche: arriva infatti il bando da 13 milioni messi a disposizione dei disoccupati che potranno così tornare a lavorare. “Un’azione di importanza strategica“: queste le parole dell’assessore regionale delle Marche al Lavoro e alla Formazione professionale, Stefano Aguzzi. L’Avviso pubblico, promosso dalla Regione Marche, mira a creare nuovi posti di lavoro nelle tre annualità 2023-2024-2025. Insomma un bel piano di investimento mirato a garantire nuova occupazione. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle borse lavoro Regione Marche per disoccupati.

Chi sono i destinatari del bando

Ma chi potrà usufruire di questo nuovo bando in arrivo che porterà nuova occupazione? Le borse lavoro Regione Marche sono pensate per i disoccupati in possesso di specifici requisiti che vi andiamo ad elencare:

  • età tra 18 e 65 anni
  • iscrizione e presa in carico dai Centri per l’Impiego
  • residenza nelle Marche
  • assoluzione dell’obbligo formativo
  • essere a rischio di inattività e disoccupazione di lunga durata
  • non percepire ammortizzatori quali Naspi e Dis-coll

Come si sviluppa il bando

Tutti coloro che usufruiranno delle borse lavoro Regione Marche per disoccupati parteciperanno in modo attivo a un progetto formativo della durata di 8 mesi da svolgersi presso un’impresa o un datore di lavoro privato che opera nel territorio marchigiano. In questo modo avrà diritto a percepire una indennità mensile di 800 euro nei limiti di un importo complessivo erogabile non superiore a 6.400 euro. Per maggiori informazioni su questa possibilità tutti gli interessati potranno consultare l’avviso ufficiale.

LEGGI ANCHE  Le migliori aziende in cui lavorare per le donne nel 2024
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.