Decreto carburanti: novità e modifiche nel 2023

Nel provvedimento il ripristino dell'accisa mobile

È un tema caldo quello sul rincaro dei carburanti, che tra nuovi provvedimenti e un decreto appena approvato, ha previsto inoltre uno sciopero dal 24 al 27 gennaio proclamato dai benzinai, a seguito delle ultime considerazioni governative in merito a eventuali speculazioni nella formazione dei prezzi.

Il decreto-legge relativo alla trasparenza dei prezzi dei carburanti, approvato martedì 10 gennaio 2023 dal Consiglio dei Ministri, è stato modificato con l’introduzione di un provvedimento ai fini della riduzione dell’accise, se il prezzo industriale della benzina dovesse superare almeno il 2% del valore indicato nel Documento di economia e finanza (DEF). In Italia, il prezzo dei carburanti (benzina e diesel) è costituito infatti dal prezzo industriale e da una componente fiscale su cui pesano l’accisa e l’Iva.

Per sopperire all’aumento dei prezzi, il Governo propone la riattivazione dell’accisa mobile, ovvero non un’imposta fissa ma variabile sul prezzo. L’esecutivo, in caso di incremento, opta dunque per il taglio delle imposte, finanziando con l’Iva la riduzione della componente fiscale del prezzo del carburante.

Si legge in una nota divulgata da Palazzo Chigi: «si è stabilito che, in presenza di un aumento eventuale del prezzo del greggio e quindi del relativo incremento dell’Iva in un quadrimestre di riferimento, il maggiore introito incassato in termini di imposta dallo Stato possa essere utilizzato per finanziare riduzioni del prezzo finale alla pompa».

In aggiunta, il Consiglio dei Ministri ha deciso che il bonus benzina da 200 euro, ceduti dai datori di lavoro privati ai lavoratori dipendenti e in scadenza il 31 marzo, è stato prorogato al 31 dicembre 2023.

Qui le nuove misure introdotte sul decreto trasparenza del prezzo dei carburanti.

Carla Monni
Carla Monni
Giornalista, appassionata di grafica e musicista ormai per diletto. La musica è al centro della mia professione e non solo: da anni affianco infatti la scrittura redazionale alla pratica musicale, spaziando dalla musica jazz al gospel e suonando qua e là con la mia band soul funk.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui