Etichette adesive: come fare per stamparle

Tra gli strumenti di comunicazione e di marketing più efficaci a disposizione delle aziende vi sono le etichette adesive. Il packaging è una risorsa fondamentale per i prodotti, in particolare l’etichetta, che non è più semplicemente un mezzo informativo: le etichette hanno un importante ruolo persuasivo, e sempre più aziende lavorano in questa direzione andando a personalizzare le etichette in linea con la propria comunicazione e i propri obiettivi di marketing.

La personalizzazione dell’etichetta si realizza non soltanto durante la progettazione grafica, ma anche in fase di stampa. Vediamo, allora, come stampare etichette adesive con successo.

La stampa online delle etichette

Per stampare le etichette adesive si può fare riferimento alla personalizzazione online, che in pochi clic permette non solo di impostare tutti i parametri necessari, ma anche di visualizzare subito il preventivo di spesa e di usufruire di altri numerosi servizi riservati alle aziende. I benefici, ovviamente, sono legati alla scelta del fornitore: il web-to-print è in forte espansione e le realtà che offrono tali possibilità in rete sono tante; è importante prima di tutto riconoscere e individuare il fornitore migliore in funzione delle proprie esigenze.

Tramite i configuratori disponibili online è possibile in genere personalizzare il formato, le dimensioni, il tipo di applicazione e le nobilitazioni, ma con delle differenze. I siti più verticali, specializzati nella produzione di etichette adesive, hanno dalla loro una maggiore conoscenza delle esigenze dei clienti e, quasi sempre, offrono soluzioni più funzionali e vantaggiose online.

Un esempio è il configuratore LabelDoo, nel quale sono disponibili opzioni anche più particolari, appositamente studiate per le aziende. 

Personalizzazioni utili

Tra le opzioni più utili vi è quella delle varianti grafiche. Questo parametro di personalizzazione è associato alla voce “quantità” e permette di commissionare più versioni della propria etichetta adesiva con quantità personalizzate; su un totale, ad esempio, di 2000 etichette, è possibile ordinarne 500 di un tipo, 1200 di un altro e 1300 di un terzo tipo. Le tipologie ovviamente si differenziano per la grafica, non per altri parametri. È facile comprendere i vantaggi di tale opzione: si possono configurare e ordinare tante varianti grafiche con una sola configurazione, risparmiando tempo e anche denaro. 

Altra opportunità molto interessante è il formato fronte-retro, utilizzato spesso per bottiglie e lattine. Questa opzione consente di configurare insieme le due etichette adesive, sia quella frontale sia quella posteriore, e di averle accoppiate sullo stesso rotolo, in modo che anche l’applicazione delle etichette sia semplice e comoda.

I materiali, una scelta essenziale per qualunque etichetta

Tra i parametri più importanti in fase di configurazione vi è certamente quello del materiale di stampa. Che sia un polipropilene o una carta speciale, per capire quale scegliere è necessario prima di tutto valutare dove andranno applicate le etichette e, in generale, la loro destinazione d’uso. Un conto è realizzare etichette per delle bottiglie di olio, e un conto è produrle per dei vasetti di marmellata o di miele. Nel primo caso una carta antimacchia è una scelta quasi obbligata, così come lo è un materiale resistente all’umidità nel caso di vini bianchi e spumanti destinati al secchiello del ghiaccio.

Anche per i materiali di stampa, un fornitore specializzato in etichette adesive è in grado di offrire molte soluzioni diverse, che possano soddisfare le esigenze di qualunque realtà produttiva. 

Nel caso specifico dell’etichettificio LabelDoo, online è possibile ordinare il campionario carte, gratuito per i possessori di partita Iva, una raccolta con tutti i supporti di stampa che consente di valutare singolarmente ogni materiale dal vivo. La scelta è tra carte patinate, polipropileni, polietileni, carte per vino, spirits e carte speciali, materiali eco-friendly, carte barrierate; insomma, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le esigenze.

Lorenzo Orlando
Lorenzo Orlando
PM, Content Editor, eterno studente. Leggo, guardo film, ascolto musica e faccio sport. Certe notti faccio pure finta di lavorare.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui