G7 2024: 80 assunzioni per Esperti e Collaboratori

Sono previste nuove assunzioni per esperti e collaboratori in occasione del G7 del 2024: quali sono le figure richieste.

Nuove opportunità di lavoro in vista del G7 del 2024. Per il forum intergovernativo tra le sette nazioni più industrializzate del globo si necessita l’integrazione di circa 80 risorse supplementari all’attività della delegazione italiana.

Di seguito, riportiamo le informazioni utili sulle nuove opportunità di impiego per il G7 del 2024.

Assunzioni G7 2024

Tra gli interventi che il Governo ha introdotto nella Legge di Bilancio 2023, figura l’avvio di misure connesse alla presidenza italiana al G7. La manovra punta alla creazione di una delegazione per organizzare gli eventi nell’ambito della Presidenza del Consiglio dei ministri, la cosiddetta delegazione G7.

La delegazione G7 assumerà funzioni di coordinamento operativo, organizzazione di riunioni, cerimoniale, logistica, promozione e immagine, stampa e tipografia, interpretariato e traduzioni, allestimenti e adattamenti di sedi esistenti, e altre mansioni, anche attraverso l’acquisto di beni e servizi, e l’assunzione di personale esterno. In tal senso, la Legge di Bilancio prevede di assumere per il G7 esperti e collaboratori, in vista di un rafforzamento della struttura della delegazione.

Complessivamente sono circa 80 i posti di lavoro per il G7 2024 da coprire tramite contratti di consulenza e prestazioni di lavoro flessibile e interinale e con l’ausilio di agenzie specializzate da rintracciare successivamente ad un’apposita gara ad evidenza pubblica.

Esperti e collaboratori saranno assunti a tempo determinato, a partire dal 2023 e fino al 2024 o al 2025. Gli incarichi professionali avranno durata variabile, da 5 mesi a oltre 2 anni, sulla base del profilo professionale.

Figure richieste

Nello specifico, le assunzioni per il G7 2024 previste dalla Legge di Bilancio sono riservate ai seguenti profili professionali:

  • 1 architetto impegnato nella definizione ed assistenza sugli allestimenti. Incarico dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 1 consulente legale specializzato in contrattualistica pubblica. Incarico dal 1° gennaio 2023 al 31 marzo 2025;
  • 3 esperti social media e comunicazione. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 1 esperto informatico/telecomunicazioni. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 2 esperti di supporto al settore eventi. Incarico dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2025;
  • 2 traduttori italiano-inglese. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 25 unità di personale interinale, di cui 14 unità da destinare all’elaborazione dei contenuti. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 2 coordinatori di liaison officers. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 15 liaison officers. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 25 liaison officers per cinque mesi dell’anno 2024, in concomitanza con il Vertice ed in relazione alle esigenze della riunione dei Ministri delle finanze e dei Governatori delle Banche Centrali.

Accedendo alla nostra pagina, è possibile consultare gli annunci di lavoro promossi da aziende italiane e estere.

Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Seguici sui social

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Nuove opportunità di lavoro in vista del G7 del 2024. Per il forum intergovernativo tra le sette nazioni più industrializzate del globo si necessita l’integrazione di circa 80 risorse supplementari all’attività della delegazione italiana.

Di seguito, riportiamo le informazioni utili sulle nuove opportunità di impiego per il G7 del 2024.

Assunzioni G7 2024

Tra gli interventi che il Governo ha introdotto nella Legge di Bilancio 2023, figura l’avvio di misure connesse alla presidenza italiana al G7. La manovra punta alla creazione di una delegazione per organizzare gli eventi nell’ambito della Presidenza del Consiglio dei ministri, la cosiddetta delegazione G7.

La delegazione G7 assumerà funzioni di coordinamento operativo, organizzazione di riunioni, cerimoniale, logistica, promozione e immagine, stampa e tipografia, interpretariato e traduzioni, allestimenti e adattamenti di sedi esistenti, e altre mansioni, anche attraverso l’acquisto di beni e servizi, e l’assunzione di personale esterno. In tal senso, la Legge di Bilancio prevede di assumere per il G7 esperti e collaboratori, in vista di un rafforzamento della struttura della delegazione.

Complessivamente sono circa 80 i posti di lavoro per il G7 2024 da coprire tramite contratti di consulenza e prestazioni di lavoro flessibile e interinale e con l’ausilio di agenzie specializzate da rintracciare successivamente ad un’apposita gara ad evidenza pubblica.

Esperti e collaboratori saranno assunti a tempo determinato, a partire dal 2023 e fino al 2024 o al 2025. Gli incarichi professionali avranno durata variabile, da 5 mesi a oltre 2 anni, sulla base del profilo professionale.

Figure richieste

Nello specifico, le assunzioni per il G7 2024 previste dalla Legge di Bilancio sono riservate ai seguenti profili professionali:

  • 1 architetto impegnato nella definizione ed assistenza sugli allestimenti. Incarico dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 1 consulente legale specializzato in contrattualistica pubblica. Incarico dal 1° gennaio 2023 al 31 marzo 2025;
  • 3 esperti social media e comunicazione. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 1 esperto informatico/telecomunicazioni. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 2 esperti di supporto al settore eventi. Incarico dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2025;
  • 2 traduttori italiano-inglese. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 25 unità di personale interinale, di cui 14 unità da destinare all’elaborazione dei contenuti. Incarico dal 1° luglio 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 2 coordinatori di liaison officers. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 15 liaison officers. Incarico dal 1° ottobre 2023 al 31 dicembre 2024;
  • 25 liaison officers per cinque mesi dell’anno 2024, in concomitanza con il Vertice ed in relazione alle esigenze della riunione dei Ministri delle finanze e dei Governatori delle Banche Centrali.

Accedendo alla nostra pagina, è possibile consultare gli annunci di lavoro promossi da aziende italiane e estere.