Imprese: bonus Neet per chi assume giovani

L’incentivo sarà pari al 60% della retribuzione mensile lorda imponibile a fini previdenziali

Imprese: bonus Neet per chi assume giovani, stando alle ultime direttive del Governo che ha deciso di prevedere importanti incentivi per le aziende che decideranno di dare lavoro ai giovani disoccupati. Per la misura sono stati stanziati 80 milioni di euro per il 2023 e 51,8 milioni per il 2024. Si tratta dunque di un’importante iniziativa per contrastare la disoccupazione giovanile che, mai come in Italia, tocca percentuali molto elevate. Ma in cosa consiste nel concreto il maxi bonus per le aziende che assumono giovani?

Le ultime novità sul bonus Neet

E’ il decreto del 1° maggio a fissare gli incentivi per le imprese che assumono i cosiddetti Neet ovvero giovani tra i 15 e i 29 anni alla ricerca di un lavoro e che non studiano. Dal 1° giugno al 31 dicembre 2023, i datori di lavoro che decideranno di assumerli riceveranno un incentivo fino al 60% della retribuzione mensile. Sarà valido 12 mesi. L’Istat (‘Istituto Nazionale di Statistica) stima che la platea dei potenziali beneficiari sarà di oltre 1,6 milioni di giovani. Riguarderà cioè il 19% della popolazione dai 15 ai 29 anni.

Gli Under 30 da poter assumere usufruendo degli incentivi sono quelli che non lavorano e non sono inseriti in corsi di studio o formazione. Devono essere anche registrati al Programma operativo nazionale “Iniziativa occupazione giovani”, tramite il quale è stato attuato in Italia il piano europeo Garanzia giovani, destinato proprio ai “Neet” e terminato nel 2020.

Incentivi per chi assume Under 30: cosa le aziende devono sapere

L’incentivo sarà pari al 60% della retribuzione mensile lorda imponibile a fini previdenziali riconosciuta al giovane assunto e sarà valido per un anno. Per fare domanda i titolari di azienda dovranno accedere al sito dell’Inps. Sarà proprio l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale a erogare i soldi, tramite regolare bonifico bancario. Il bonus sarà riconosciuto alle aziende per le assunzioni a tempo indeterminato, anche per somministrazione e per il contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere, tranne che per i rapporti di lavoro domestico. Interessante è il fatto che questo incentivo potrà essere cumulato con quello riconosciuto per assumere giovani Under 36 previsto dalla legge di Bilancio per il 2023. In questo caso però il bonus Neet scenderà al 20% della retribuzione mensile lorda.

LEGGI ANCHE  Guida alla chiusura della partita IVA
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.