Lettera di accettazione della disoccupazione, dopo quanto arriva

Tempi di attesa per la lettera di accettazione dell'indennità di disoccupazione 2023: come e dove consultare.

Hai presentato la tua domanda per ottenere la Disoccupazione Naspi e stai ancora aspettando di ricevere la lettera di accettazione? Non preoccuparti, non sei solo. I tempi di attesa per ricevere la lettera di accoglimento per la domanda Naspi non sono sempre definiti o prevedibili con precisione.

Per poter presentare la domanda di Disoccupazione Naspi, devi soddisfare i seguenti requisiti:

  • Trovarsi in uno stato di disoccupazione involontaria.
  • Aver accumulato almeno 13 settimane di contribuzione nei quattro anni precedenti all’inizio della disoccupazione (requisito contributivo).
  • Aver svolto almeno 30 giornate di lavoro effettivo, senza considerare il contributo minimo, nei 12 mesi precedenti all’inizio della disoccupazione (requisito lavorativo).

Puoi presentare la domanda direttamente online, attraverso un patronato o tramite il Contact Center dell’Inps al numero 803164, sia da telefono fisso che utilizzando le tue credenziali di accesso.

In questo articolo, cercheremo di aiutarti a verificare lo stato della tua domanda di disoccupazione e ti forniremo informazioni aggiuntive sui tempi medi di attesa.

Quando arriva la lettera di accettazione della disoccupazione? Scopri tutto quello che devi sapere

La domanda di NASpI per il 2023 deve essere presentata entro un periodo di 68 giorni dalla seguente scadenza:

  • Dalla data di cessazione del rapporto di lavoro.
  • Dalla cessazione del periodo di maternità indennizzata, nel caso in cui la maternità si sia verificata durante il rapporto di lavoro successivamente cessato.
  • Dalla cessazione del periodo di malattia indennizzato o di infortunio sul lavoro/malattia professionale, nel caso in cui si siano verificati durante il rapporto di lavoro successivamente cessato.
  • Dalla definizione della vertenza sindacale o dalla data di notifica della sentenza giudiziaria.
  • Dalla cessazione del periodo corrispondente all’indennità di mancato preavviso ragguagliato a giornate.
  • Dal trentottesimo giorno dopo la data di cessazione, nel caso di licenziamento per giusta causa.
LEGGI ANCHE  Guida all'IMU 2024: chi è esente dal pagamento? Scopri le esenzioni e le riduzioni

È importante notare che la lettera di accettazione della Disoccupazione Naspi probabilmente arriverà all’utente due volte:

  • La prima volta in formato digitale, nella Cassetta Postale online (se si possiedono le credenziali di accesso a Inps online con SPID, CIE o CNS).
  • La seconda volta in formato cartaceo, inviata direttamente all’indirizzo di residenza.

All’interno della lettera saranno indicati due dati molto importanti: la data di inizio della Disoccupazione Naspi e la durata totale dell’indennità (espressa in giorni). Questi dati saranno fondamentali per calcolare l’esatta durata del sostegno finanziario per la disoccupazione.

Quando si riceverà la lettera di accettazione Inps dopo aver presentato la domanda? Con le credenziali di accesso INPS, si dovrebbe prima ricevere e visualizzare la lettera in formato digitale.

A seconda delle Sedi Territoriali, del carico di lavoro e del periodo in cui viene presentata la domanda per la Naspi, si dovrebbe ricevere la lettera entro un intervallo di 25-45 giorni. Tuttavia, è importante sottolineare che si tratta di una stima media e che in alcuni casi si potrebbe ricevere la lettera prima o dopo rispetto a questo intervallo.

Dove trovo la lettera di accettazione NASpI

Per visualizzare la lettera di accoglimento INPS, è necessario accedere al sito INPS utilizzando le proprie credenziali e quindi dirigerti alla sezione “Cassetta postale on-line“.

Una volta lì, potrai visualizzare le varie comunicazioni inviate dall’INPS. Facendo clic sulla comunicazione corrispondente, accederai a una pagina da cui sarà possibile scaricare e consultare la lettera di accoglimento della Naspi in formato PDF.

Per conoscere, invece, la data precisa del pagamento Naspi giugno 2023, è possibile accedere al proprio fascicolo previdenziale online utilizzando SPID, CNS o CIE.

LEGGI ANCHE  Permessi 104: guida all'Autorizzazione INPS, come funziona
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.