Ministero dei Trasporti, 1.500 assunzioni per sicurezza stazioni e treni

Molti dei posti verranno assegnati tramite concorso pubblico

Ministero dei Trasporti, 1.500 assunzioni per sicurezza stazioni e treni nel triennio 2023-2025. L’obiettivo è quello di garantire viaggi più sereni a lavoratori e turisti che si muovono con i mezzi pubblici. Tante saranno le nuove risorse ingaggiate allora nei prossimi due anni, alcune delle quali anche tramite nuovi bandi di concorso pubblici.

Il piano di assunzione

In base alle statistiche raccolte dal Gruppo FS, negli ultimi 5 anni sono aumentati i furti a danno dei viaggiatori. Rafforzare il sistema di sorveglianza alle stazioni e sui treni è dunque l’unica cosa da fare per contrastare un fenomeno purtroppo in crescita.

Le aree interessate e che dunque saranno oggetto di assunzione sono gli hub di Milano, Firenze, Roma e Napoli. Ma il piano messo a punto dal Ministero dei Trasporti per i nuovi posti di lavoro per la sicurezza di stazioni e treni avrà come obiettivo anche quello di rafforzare i controlli anche nei centri che saranno attivati entro il 2026 a Venezia, Torino e Bari.

Come avverranno le selezioni per il Ministero dei Trasporti

Molto probabilmente la gran parte dei posti messi a disposizione nei prossimi anni dal Ministero dei Trasporti verrà assegnato tramite concorso pubblico che sarà opportunamente segnalato a tutti coloro che ci seguiranno anche nei prossimi mesi. Non è da escludere, però, che una parte delle nuove assunzioni possa essere fatta attraverso lo scorrimento di graduatorie già in essere. Sarò lo stesso Ministero dei Trasporti a rendere pubbliche le selezioni non appena i primi posti verranno messi all’ordine del giorno. Continuate allora a seguirci se siete interessati alle oltre 1.500 assunzioni per sicurezza treni e stazioni. Non appena saranno disponibili vi renderemo accessibili i vari bandi di concorso elencandovi i requisiti utili e le modalità di candidatura.

Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui