Mutui e tassi: risparmio di 576 Euro annuo sulle rate

Scopri l'impatto sui mutui a tasso variale con il calo dei tassi di interesse.

In un periodo in cui i mutui variabili affrontano significative fluttuazioni, la recente notizia del calo dei tassi rappresenta una boccata d’ossigeno per i mutuatari italiani. L’adattamento ai nuovi tassi potrebbe tradursi in un notevole risparmio annuale, stimate attorno ai 576 euro. Questo cambiamento è innescato dalle decisioni della Banca Centrale Europea e dalle dinamiche di mercato, che influenzano direttamente l’Euribor e, di conseguenza, le rate dei mutui. Vediamo i dettagli.

Mutui a tasso variabile: una ventata di risparmio

L’analisi di Bankitalia rivela una diminuzione significativa dei tassi di interesse sui mutui. Il Taeg, inclusivo delle spese accessorie, ha registrato una media del 4,31% a febbraio, mostrando un calo rispetto al 4,38% di gennaio.

Una diminuzione che, secondo il report di Palazzo Koch, “Banche e moneta: serie nazionali”, si traduce in un concreto risparmio per le famiglie. Infatti, per i mutui con un periodo di determinazione iniziale del tasso fino a un anno, si nota una riduzione del 5% rispetto al mese precedente. Per chi ha optato per un mutuo variabile di recente, la rata mensile è scesa di circa 48 euro rispetto a novembre 2023, con un risparmio annuo stimato in 576 euro.

Vendite al dettaglio: incremento sostenuto

Le vendite al dettaglio continuano a mostrare segni di crescita. L’Istat ha rilevato un incremento congiunturale dello 0,1% a febbraio, sia in termini di valore che di volume, con un particolare rafforzamento nel settore dei beni non alimentari. A livello tendenziale, le vendite hanno segnato un aumento del 2,4% in valore e dello 0,3% in volume rispetto all’anno precedente. Il settore dei beni alimentari ha evidenziato un incremento del 3,9% in valore e dello 0,4% in volume, mentre per i beni non alimentari l’incremento è stato dell’1,1% in valore e dello 0,5% in volume. Da notare l’ottimo rendimento dei prodotti di profumeria e per la cura della persona, con un aumento del 7,7%.

LEGGI ANCHE  Aumento delle pensioni a Giugno 2024: chi riceverà gli arretrati?

Dinamiche del mercato

Le dinamiche di vendita mostrano una crescita anche nel commercio al dettaglio, con particolare riferimento alla grande distribuzione che registra un +4% e alle piccole imprese, come gli alimentari, con un incremento dell’1%. Questo si riflette positivamente anche sulle vendite al di fuori dei negozi tradizionali, mentre il commercio online mostra una leggera flessione.

Novità e bonus

Nel contesto attuale, è fondamentale essere sempre aggiornati sulle ultime novità del mercato immobiliare e finanziario. Si consiglia di consultare regolarmente la sezione News di Circuito Lavoro per accedere a informazioni aggiornate e approfondimenti pertinenti. Inoltre, per approfittare al meglio delle opportunità disponibili, è utile esplorare la sezione Bonus, dove si possono trovare guide e consigli su incentivi e agevolazioni finanziarie che possono incidere positivamente sulla gestione dei mutui e sulla pianificazione finanziaria personale.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore