NoiPA febbraio 2024: calendario e importi degli stipendi

In questo articolo, esploreremo il calendario dei pagamenti di febbraio 2024 e forniremo informazioni dettagliate sugli importi degli stipendi per diverse categorie di lavoratori.

Nel secondo mese dell’anno, si registrano significative novità per quanto riguarda lo stipendio dei dipendenti della Pubblica Amministrazione (PA). In particolare, un’ottima notizia riguarda alcuni lavoratori pubblici che, nel corso di febbraio, potranno beneficiare di un bonus straordinario. Questo bonus, di considerevole entità, si tradurrà in un aumento che, in certi casi, raggiungerà la cifra di 950 euro.

Le informazioni relative al cedolino NoiPA di febbraio 2024, che include le date di accredito dello stipendio e gli importi della maggiorazione, sono già disponibili per la consultazione online da alcuni giorni. Come di consueto, il cedolino NoiPA riporta la data di accredito dello stipendio del mese, variabile in base allo specifico comparto di appartenenza.

Calendario dei pagamenti NoiPA febbraio 2024

Per il mese di febbraio 2024, è previsto un calendario specifico per gli accrediti, con le seguenti date:

  • 16 febbraio 2024: inizieranno le erogazioni per i lavoratori della PA nei comparti Sicurezza, Funzioni centrali, Funzioni Locali e Istruzione;
  • 18 febbraio 2024: data di inizio degli accrediti per gli stipendi NoiPA destinati ai lavoratori della Sanità;
  • 19 febbraio 2024: partiranno gli accrediti per i Vigili del Fuoco e i lavoratori del comparto Istruzione con contratto di lavoro occasionale.

Importi degli stipendi NoiPA febbraio 2024

Per alcuni lavoratori impiegati in specifici comparti, è previsto un notevole aumento dello stipendio nel mese di febbraio 2024, con la possibilità di ottenere una maggiorazione che può arrivare fino a 950 euro, a seconda delle circostanze. In particolare, il bonus sarà destinato ad alcuni dipendenti pubblici che operano nel comparto dell’istruzione.

LEGGI ANCHE  Addio al PIN Inps per aziende e intermediari: dal 1° settembre 2024 solo SPID, CIE e CNS

L’aumento e il relativo bonus straordinario saranno concessi al personale docente che opera in specifiche Regioni svantaggiate, in cui la dispersione scolastica è particolarmente elevata. Circa 20.000 insegnanti italiani potrebbero beneficiare di questo incremento salariale. Per l’assegnazione del beneficio, verranno presi in considerazione gli anni di insegnamento in zone svantaggiate e il domicilio in una provincia diversa da quella in cui si presta servizio.

NoiPa stipendio febbraio 2024: quando è visibile?

La visualizzazione del pagamento dello stipendio NoiPA per il mese di febbraio 2024 è già in corso. Attualmente, la pubblicazione della rata ordinaria è iniziata per i dipendenti appartenenti ai comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione (personale di ruolo e annuale). Questa pubblicazione sarà completata entro lunedì 5 febbraio.

Per il personale supplente breve del comparto scuola, il calendario delle emissioni di febbraio 2024 sarà reso disponibile non appena ufficializzato dal MEF.

L’accredito dello stipendio per i dipendenti dei comparti Sicurezza e Difesa, Funzioni Centrali, Funzioni Locali, Ricerca e Istruzione (personale di ruolo o con contratto annuale) avverrà il venerdì 23 febbraio 2024.

Nel caso in cui il personale scolastico neo immesso in ruolo o con contratto annuale non dovesse ricevere il pagamento, si consiglia di contattare la propria Ragioneria di riferimento per verificare lo stato del proprio contratto. I numeri delle Ragionerie sono disponibili su questa pagina.

Come visualizzare il cedolino NoiPA di febbraio 2024

Per consultare l’importo dello stipendio di febbraio 2024, è possibile accedere alla sezione Stipendiale > Pagamenti all’interno dell’applicazione NoiPA.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.