Pensionati esclusi dalla Quattordicesima nel 2024: cosa c’è da sapere

L'INPS ha aggiornato i criteri per la quattordicesima nel 2024, escludendo alcune categorie di pensionati per requisiti di età e reddito. Leggi l'articolo per capire chi è interessato e come presentare ricorso se ingiustamente esclusi.

L’INPS ha annunciato importanti novità riguardanti l’accredito della quattordicesima per il 2024, lasciando fuori alcune categorie di pensionati in base a specifici requisiti di età e reddito. Questo articolo offre un’analisi dettagliata sui criteri che determinano l’esclusione dalla quattordicesima 2024, nonché informazioni utili su come i pensionati ingiustamente esclusi possano far valere i propri diritti.

Requisiti anagrafici e di reddito

Pensionati esclusi per requisiti di età

Nel 2024, la quattordicesima sarà erogata solo ai pensionati che, alla data del 30 giugno per le pensioni erogate da sistemi propri della gestione pubblica e del 31 luglio per le altre, hanno raggiunto i 64 anni di età. Chi compie gli anni necessari successivamente potrà beneficiarne solamente con la pensione di dicembre.

Pensionati esclusi per soglia di reddito

I limiti di reddito giocano un ruolo chiave nell’esclusione dalla quattordicesima. Sono esclusi i pensionati il cui reddito annuo supera due volte il trattamento minimo FPLD, pari a 7.781,93 euro. La normativa prevede una clausola di salvaguardia che permette di ricevere la quattordicesima fino a concorrenza del predetto limite maggiorato, a seconda della fascia di reddito.

Categorie di pensioni non beneficiarie

La quattordicesima non è prevista per le seguenti prestazioni: 044 (INVCIV), 077 (PS), 078 (AS), 030 (VOBIS), 031 (IOBIS), 035 (VMP), 036 (IMP), 027 (VOCRED), 028 (VOCOOP), 029 (VOESA), 010 (VOSPED), 011 (IOSPED), 012 (SOSPED), 043 (INDCOM), 127 (CRED27), 128 (COOP28), 143 (APESOCIAL), 198 (VESO33), 199 (VESO92), 200 (ESPA).

Sono altresì esclusi dalla somma aggiuntiva:

  • Le pensioni coperte dalla sostituzione Stato o rivalsa Enti locali.
  • I trattamenti pensionistici destinati ai lavoratori extracomunitari impatriati.
  • Le pensioni della ex SPORTASS.
LEGGI ANCHE  Pensioni: come la previdenza integrativa potrebbe rivoluzionare gli assegni dei Millennials

Azione per pensionati ingiustamente esclusi

I pensionati che ritengono di essere stati ingiustamente esclusi dalla quattordicesima possono presentare una domanda di ricostituzione all’INPS, utilizzando le proprie credenziali SPID, CIE, o CNS. È possibile anche rivolgersi agli Istituti di Patronato per assistenza gratuita nella presentazione della domanda.

Per maggiori dettagli sui requisiti e sulle modalità di domanda, si consiglia di consultare il sito ufficiale dell’INPS.

Conclusioni

La quattordicesima rappresenta un importante supporto al reddito per molti pensionati italiani. Tuttavia, i criteri di attribuzione per il 2024 determinano l’esclusione di alcune categorie di pensionati sia per fattori anagrafici sia di reddito. È fondamentale essere informati sui propri diritti e sulle procedure da seguire in caso di esclusione ritenuta ingiusta, per far valere le proprie prerogative.

Risorse utili

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata alle news sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore