Piano Casa 2024: via libera alla Pace Edilizia

Scopri le novità del Piano casa 2024, che semplifica la sanatoria di piccole irregolarità edilizie e velocizza le pratiche burocratiche, favorendo proprietari e inquilini.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Piano casa 2024, che introduce importanti novità nel campo dell’edilizia. La “pace edilizia”, presentata dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Matteo Salvini, mira a sanare piccole irregolarità edilizie e snellire le procedure burocratiche, portando benefici sia ai proprietari che agli inquilini.

Le principali novità della Pace Edilizia

Sanatoria delle piccole irregolarità

Il nuovo Piano casa consente di regolarizzare le difformità edilizie di natura formale e interna. Queste includono modifiche minori apportate dai proprietari alle unità immobiliari, come vetrate, tende, soppalchi, gradini, grondaie, finestre, pareti e porte interne. La sanatoria potrà essere ottenuta pagando una sanzione, semplificando il lavoro degli uffici tecnici comunali.

Superamento della doppia conformità

Uno degli ostacoli più significativi nell’ottenimento di permessi di sanatoria è stato il principio della “doppia conforme“. Il Piano casa 2024 introduce il superamento di questa regola, permettendo la regolarizzazione di interventi che non potrebbero essere sanati secondo la normativa attuale.

Semplificazione del cambio di destinazione d’uso

Il decreto prevede anche la semplificazione del cambio di destinazione d’uso per singole unità immobiliari, purché siano rispettate le normative di settore e le condizioni comunali. Questo faciliterà la trasformazione degli immobili tra categorie omogenee senza la necessità di lunghi processi burocratici.

Interventi inclusi nel piano

Modifiche interne ed esterne

La pace edilizia copre sia modifiche interne, come lo spostamento di tramezzi, che alcune modifiche esterne, come l’ampliamento di finestre o balconi. Tuttavia, gli interventi su immobili costruiti senza i permessi necessari non potranno essere sanati.

LEGGI ANCHE  Guida all'utilizzo e visualizzazione delle fatture elettroniche: accesso e gestione online

Silenzio assenso

Il Piano casa introduce la regola del silenzio assenso per le richieste di sanatoria, riducendo i tempi di attesa per l’approvazione delle pratiche. Se la Pubblica Amministrazione non risponde entro un certo periodo, la richiesta si intende accolta.

Obiettivi del Piano Casa 2024

Facilitare vendita e ristrutturazione degli immobili

L’obiettivo principale del Piano casa è sbloccare le procedure per la vendita o la ristrutturazione di immobili con piccole irregolarità. Queste irregolarità spesso impediscono ai proprietari di ottenere bonus edilizi o di stipulare contratti di mutuo. Con la pace edilizia, si prevede di rendere più agevole la compravendita e la ristrutturazione degli immobili, favorendo il settore edilizio e migliorando la qualità abitativa.

Benefici per proprietari e inquilini

Secondo il Ministro Salvini, il Piano casa porterà benefici non solo ai proprietari, ma anche agli inquilini e all’intero settore edilizio. La regolarizzazione delle piccole irregolarità edilizie e la semplificazione delle procedure burocratiche contribuiranno a un settore edilizio più dinamico ed efficiente.

Comunicato stampa scorso 4 Aprile.

Attesa della pubblicazione ufficiale

Sebbene le linee guida del Piano casa 2024 siano già delineate, per avere un quadro completo delle misure sarà necessario attendere la pubblicazione ufficiale del decreto in Gazzetta Ufficiale. Solo allora si potranno conoscere tutti i dettagli operativi della pace edilizia.

Conclusione

Il Piano casa 2024 rappresenta un passo avanti significativo nel campo dell’edilizia in Italia. Con la sanatoria delle piccole irregolarità e la semplificazione delle procedure burocratiche, si mira a rilanciare il settore edilizio e a tutelare i proprietari immobiliari. Restiamo in attesa della pubblicazione ufficiale per conoscere tutti i dettagli delle nuove misure.

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata alle news sul nostro sito.

LEGGI ANCHE  Scadenze fiscali Partite IVA 2024: novità e proroghe da conoscere
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore