Servizio Civile Universale 2023: bando per 71.550 operatori volontari

È stato ufficialmente pubblicato il nuovo bando per il Servizio Civile Universale destinato a selezionare 71.550 operatori volontari per progetti in Italia e all’estero: come candidarsi.

Il nuovo bando per il Servizio Civile Universale prevede di selezionare 71.550 operatori volontari da impiegare in migliaia di progetti, tra il 2023 e il 2024, in Italia e all’estero.

Il bando è riservato a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, ai quali sarà garantito un assegno mensile di 444,30 euro di rimborso spese.

Il tempo per presentare la domanda di partecipazione scade il 10 febbraio 2023. Di seguito, riportiamo tutte le informazioni utili sul Servizio Civile Universale e sulle modalità di candidatura.

Servizio Civile Universale 2023

Il nuovo bando per il Servizio Civile Universale 2023 disciplina le modalità di selezione di 71.550 volontari da impiegare in 3.181 progetti in Italia e al di fuori dei confini nazionali.

La ripartizione dei posti è articolata secondo il seguente schema:

  • 70.358 operatori volontari saranno avviati in servizio in 2.989 progetti, afferenti a 530 programmi di intervento, da realizzarsi in Italia;
  • 1.192 operatori volontari saranno avviati in servizio in 192 progetti, afferenti a 37 programmi di intervento, da realizzarsi all’estero.

È importante segnalare, inoltre, che l’elenco dei progetti di Servizio Civile Universale è consultabile anche in questa pagina, dalla quale sarà possibile selezionare il progetto di interesse. Da qui, sarà necessario consultare il sito dell’ente che presenta il progetto e la scheda contenente gli elementi essenziali della proposta.

Requisiti richiesti

I candidati al Servizio Civile Universale 2023 devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra Unione Europea, purché regolarmente soggiornanti in Italia;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il 28° anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Soggetti esclusi

Non possono inoltrare la domanda per il Servizio Civile Universale coloro – gli esclusi – che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • appartengono ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • hanno interrotto un progetto di servizio civile nazionale, universale o finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” prima della scadenza prevista e che intendano nuovamente candidarsi a tali tipologie di progetti;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro / di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure che abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando. In tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.

Durata dei progetti e assegno mensile

I progetti di Servizio Civile Universale hanno una durata compresa tra gli 8 e i 12 mesi. L’orario di servizio equivale a 25 ore settimanali.

La data di inizio in servizio cambia in base al progetto e dovrà in ogni caso avvenire entro il 21 settembre 2023.

Ai volontari selezionati sarà corrisposto un assegno mensile di 444,30 euro, integrato da una specifica indennità giornaliere nel caso si tratti di servizi prestati all’estero.

Iter selettivo

I candidati saranno selezionati dall’ente titolare del progetto prescelto tramite la valutazione dei titoli e delle esperienze curriculari. In seguito, è previsto anche un colloquio.

Attestato di riconoscimento delle competenze

Al termine del progetto, i volontari riceveranno un attestato di espletamento del Servizio civile e un attestato o certificazione di riconoscimento e valorizzazione delle competenze. Inoltre, per il servizio civile digitale verrà attivato anche un percorso di certificazione delle competenze digitali.

Come inviare la domanda di partecipazione

Gli interessati al percorso di Servizio Civile Universale possono inoltrare la propria candidatura all’ente titolare del progetto prescelto entro le ore 14.00 del 10 febbraio 2023 tramite procedura telematica accedendo a questa piattaforma digitale (piattaforma DOL).

È importante segnalare che sarà ammessa solo una domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede.

Per ricevere tutti gli aggiornamenti relativi ai concorsi pubblici attivi in Italia, ti invitiamo a consultare la nostra sezione dedicata.

Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui