Provincia di Lecce: Finanziamenti Piano Formativo 2012

Un plauso alla Giunta Provinciale leccese che impassibile, sia pure per dovere, dinanzi al caldo delle ultime settimane e al richiamo dello splendido mare del Salento, si è riunita a Palazzo Adorno lo scorso 23 luglio ed ha approvato il Piano Formativo 2012.

Protagonista dell’incontro di qualche giorno fa è stato sicuramente l’Assessore Provinciale alla Formazione Professionale e alle Politiche del Lavoro, Ernesto Toma. 10 i milioni stanziati previsti dal Piano, destinati principalmente ai settori agroalimentare, dell’illuminazione pubblica, turistico, della green economy, culturale e dell’innovazione. Le novità rispetto al Piano precedente? Purtroppo 2 milioni di euro in meno, ma la decisione di puntare soprattutto sulla formazione professionale dei giovani, in linea con la politica mostrata lo scorso mese dal nostro Parlamento nell’approvare la Riforma del Lavoro.

Una decisione scaturita dopo aver tenuto conto dei dati degli iscritti ai Centri per l’Impiego della Provincia di Lecce: è stato l’Osservatorio del Mercato del Lavoro che opera nella provincia a fornire alla Giunta i numeri di cui aveva bisogno (sono 210.183 gli inoccupati iscritti ai 97 Centri per l’Impiego presenti in ogni comune della provincia leccese). Le linee di intervento del Piano Formativo saranno 4 e riguarderanno: l’Adattabilità, l’Occupabilità, il Capitale Umano e l’Assistenza Tecnica. Quella che vedremo un po’ più da vicino, proprio perchè coinvolge maggiormente i giovani, è la terza linea, quella che riguarda il Capitale Umano.

 

Vediamo nel dettaglio quali saranno le 4 manovre previste dal Piano Formativo 2012:

  • € 472.403,00 destinati alla misura dell’Adattabilità, che coinvolgerà 148 lavoratori e 7 aziende che operano nel turismo, nel settore dei beni e delle attività culturali ed ambientali, nei servizi, nell’industria idrica, e nel settore dei rifiuti. Si effettueranno check up aziendali e analisi dei mercati in cui opera ciascuna impresa. La consulenza durerà al massimo 6 mesi e per ogni azienda saranno spesi € 17.500,00.
  • € 4.473.853,00 destinati a 584 persone tra disoccupati di lunga durata e lavoratori in cassa integrazione e in mobilità (asse dell’Occupabilità). I fondi serviranno all’inserimento dei primi e al reinserimento dei secondi nel mondo lavorativo. Sono previsti corsi di riqualificazione professionale per i lavoratori in possesso di un basso titolo di studio e corsi che promuoveranno le tecnologie ICT. Diversi i destinatari: lavoratori anziani, donne, giovani e immigrati;
  • L’intervento che riguarda l’Assistenza Tecnica supporterà gli uffici dello stesso Assessorato alla Formazione Professionale: tramite un avviso pubblico si selezioneranno dei soggetti esterni, il cui compito sarà quello di assistere al meglio i destinatari dei fondi;
  • € 4.851.764,00 per finanziare i percorsi formativi di 219 soggetti senza qualifica o diploma (misura relativa al Capitale Umano).

 

Come si può vedere, quest’ultima linea, che impegna una cifra più alta rispetto alle altre, è totalmente dedicata ai giovani che dopo i 16 anni hanno lasciato gli studi. I corsi di formazione avranno l’obiettivo di insegnare loro una professione, e non verranno messi da parte gli antichi mestieri.

Investire sulla formazione è sicuramente la strategia giusta su cui puntare in un periodo di recessione in cui la concorrenza tra le aziende cresce e i profitti di ciascuna diminuiscono: sono le competenze delle persone a fare la differenza, come sostiene lo stesso Assessore Toma in un report del mese di giugno.

 

Ai cittadini leccesi il consiglio di tenersi aggiornati sui corsi di formazione: alcuni rientreranno nella formazione finanziata dal Fondo Sociale Europeo, saranno gratuiti e vi si potrà partecipare dopo una selezione successiva agli Avvisi Pubblici dell’anno 2012, altri apparterranno invece alla formazione autofinanziata: saranno infatti corsi effettuati da enti che hanno ottenuto il riconoscimento di Sede Operativa dalla Provincia di Lecce e che, pertanto, sono autorizzati a svolgere dei corsi a pagamento volti al conseguimento di titoli riconosciuti.

Annunci Correlati

Menu