Concorsi pubblici 2021: cosa prevede la Legge di Bilancio

Concorsi pubblici 2021: cosa prevede la Legge di Bilancio? In questo continuo di Dpcm emanati dal Governo, le norme cambiano spesso a causa delle sempre nuove restrizioni anti contagio. Ma cosa riserverà il prossimo anno a coloro che devono prepararsi per i vari bandi? Cerchiamo di raccogliere le informazioni ad oggi disponibili, basandoci sulla Legge di Bilancio al vaglio del Governo e che, tra le varie cose, affronterà anche la questione dei concorsi pubblici.

Concorsi pubblici 2021: cosa prevede la Legge di Bilancio

Il 2021 sarà caratterizzato dalla ripartenza: anche i concorsi bloccati dai vari decreti in questo 2020 vedranno finalmente la luce. Nella manovra da 38 miliardi contemplata nella nuova Legge di Bilancio, infatti, verranno stanziate anche le risorse per concorsi e assunzioni nel pubblico impiego. Tanti i bandi attesi: tra i tanti ci sarà il maxi concorso Inps e tanti altri bandi per garantire lavoro nella Pubblica Amministrazione.

Concorsi pubblici 2021: quelli più attesi

L’elenco è davvero nutrito. Il 2021 prevede l’assunzione di oltre 4mila persone attraverso il Concorso Ministero della Giustizia. 140 saranno invece le persone assunte al Ministero delle Politiche Agricole, ovviamente sempre tramite concorso. Particolarmente attesi anche i concorsi per le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco con tantissimi posti a disposizione. Ma nella Legge di Bilancio 2021 ci sarà spazio anche per la selezione di 45 dirigenti con il concorso Ministero della Salute. La Legge di Bilancio 2021 interviene poi anche sulla scuola con 5mila posti, in vari ruoli, garantiti per l’anno scolastico 2021-2022. Insomma il prossimo sarà un anno ricco di novità.

 

Annunci Correlati

Menu