Concorsi pubblici 2021 digitali: ecco cosa cambia

Novità in arrivo per i concorsi pubblici 2021. Fiera di Roma e Dromedian hanno appena formalizzato un accordo che consentirà la digitalizzazione dei concorsi per il prossimo anno. Ecco tutti i dettagli e cosa cambierà.

Concorsi pubblici 2021: tutte le novità

Fiera di Roma e l’azienda Dromedian hanno dato vita ad una nuova partnership che consentirà l’introduzione di una piattaforma per la gestione dei concorsi pubblici online. Si tratta di un’iniziativa che inserisce nell’ambito del processo di digitalizzazione che sta investendo tutto il settore della pubblica amministrazione. L’utilizzo di questa piattaforma cambierà le procedure e la gestione dei concorsi, così come l’identificazione e la gestione delle sessioni di esame. Ecco tutte le novità:

  • personalizzazione dei requisiti e dei criteri di partecipazione ai concorsi;
  • curriculum digitale di ogni candidato controllato automaticamente dal sistema per confermare l’idoneità alla partecipazione;
  • creazione e correzione delle prove d’esame, i questionari delle prove scritte e pratiche sono generati in modo diverso e con domande ordinate in maniera casuale. Le prove sono immodificabili e anonime, ogni esaminatore può assegnare solo la valutazione;
  • helpdesk telefonico e chat intelligente per aiutare i candidati nella corretta compilazione della candidatura, di notte e nel weekend;
  • check-in tramite QR code assegnato con l’invito di partecipazione;
  • prova d’esame cifrata su tablet;
  • posti a sedere assegnati casualmente;
  • tablet consegnato ai candidati per svolgere le prove senza carta;
  • codice di sblocco per iniziare la prova dopo l’estrazione della busta delle domande, countdown attivo per verificare il tempo rimanente e modifica delle risposte già date nei limiti di tempo indicati;
  • graduatoria pubblicata al termine della correzione di tutte le prove.

Per saperne di più è possibile consultare il comunicato ufficiale.

Annunci Correlati

Menu