Coronavirus, concorsi pubblici sospesi per 2 mesi

Coronavirus, concorsi pubblici sospesi per 2 mesi: è quanto si afferma nel decreto “Cura Italia” entrato in vigore il 17 marzo. Il Governo italiano ha varato una serie di misure per aziende, enti pubblici e per tutti coloro che stanno affrontando numerose difficoltà di tipo lavorativo a causa della pandemia che ha colpito il nostro paese e il resto del mondo. Tra le tante novità anche quella relativa allo stop dei concorsi.

Stando alle ultime novità in materia, per sessanta giorni non sarà quindi possibile partecipare ad alcun concorso valido per l’accesso al pubblico impiego. Sono esclusi dal decreto “Cura Italia” tutti quei concorsi la cui valutazione dei candidati viene effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica e quindi senza rischi di poter essere contagiati.

Coronavirus, concorsi pubblici sospesi per 2 mesi. Per coloro che, nelle ultime settimane, avessero dunque inviato la propria candidatura per un concorso pubblico ecco allora il brusco stop: tutto rimandato a data da destinarsi, a seconda di come il Governo italiano deciderà di muoversi, in un futuro non troppo lontano, per contrastare l’emergenza Coronavirus che attualmente è più che reale e tiene in scacco l’intero paese. Quel che è certo, per il momento, è che fino alla metà di maggio in tutta Italia non sarà indetto alcun concorso. Quelli previsti per i prossimi sessanta giorni saranno sospesi in attesa di buone notizie e di una pronta ripartenza.

Noi di CircuitoLavoro vi terremo costantemente aggiornati sui concorsi in programma adesso sospesi.

Annunci Correlati

Menu