Frodi da annunci di lavoro falsi: Assosomm lancia la campagna #NoPhishing

Assosomm, Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro, lancia la campagna di comunicazione #NoPhishing, con il chiaro obiettivo di sensibilizzare i lavoratori sui rischi derivanti dalle frodi informatiche legate ai falsi annunci di lavoro e suggerisce alcune best practice per tutelarsi da possibili truffe. Un tema sempre attuale e oggi attualissimo. Essere informati è fondamentale per non incappare in brutte sorprese quando si tratta di offerte di lavoro.

Frodi da annunci di lavoro falsi: Assosomm lancia la campagna #NoPhishing

Sono sempre in aumento le segnalazioni di episodi in cui i brand di alcune Agenzie per il Lavoro sono state illecitamente utilizzati. In particolare, sono molte le “false” Agenzie per il Lavoro che hanno annunciato annunci di lavoro non veritieri, promossi attraverso l’uso di falsi profili social, e-mail, messaggi e chat. Tentativi di frodi che purtroppo molto spesso vanno a buon fine e finiscono con l’appropriazione illecita di dati riservati e/o somme in denaro.

La campagna di comunicazione prevede la diffusione di alcuni video, oltre alla condivisione di un piano editoriale che sarà lanciato attraverso gli account social di Assosomm. Lo scopo è quello di informare le persone affinché non cadano nel tranello delle frodi da annunci di lavoro falsi.

Per Assosomm, è prioritario tutelare la serietà professionale delle Agenzie per il Lavoro che operano nei vari campi professionali. Allo stesso tempo, l’Agenzia vuole garantire la sicurezza dei lavoratori nel proprio percorso di ricerca di impiego.

Con questo obiettivo l’Associazione Italiana delle Agenzie per il Lavoro ha lanciato la campagna di sensibilizzazione #NoPhishing. Per contribuire a diffondere una maggiore consapevolezza sul tema dei falsi recruiter. Informarsi è importante.

 

 

Annunci Correlati

Menu