Graduatorie ATA terza fascia: domande dal 22 marzo al 22 aprile 2021

Il periodo che va dal 22 marzo al 22 aprile 2021 potrebbe essere quello buono per presentare domanda per le graduatorie ATA terza fascia. Il condizionale è d’obbligo visti i continui slittamenti degli scorsi mesi ma stavolta il momento sembra essere arrivato anche se si attende ancora l’ufficialità. Se questa arrivasse, gli interessati avranno un mese di tempo per la presentazione della domanda. Ricordiamo che le nuove graduatorie sostituiranno quelle vigenti e saranno valide per gli anni scolastici 2021-22, 2022-23, 2023-24.

Graduatorie ATA terza fascia, come presentare la domanda

La presentazione della domanda dovrà avvenire on line dall’apposita pagina legata al Ministero dell’Istruzione. Gli interessati, per presentare domanda, dovranno essere in possesso di uno username e una password e potranno continuare ad accedere alla pagina fino alla scadenza o comunque fino al 30 settembre (le nuove registrazioni invece avverranno esclusivamente con SPID). Creare un proprio profilo è semplice. Basterà seguire le istruzioni direttamente dalla pagina valida per la presentazione della domanda.

Graduatorie ATA terza fascia: qualche info in più

I profili ai quali si può accedere sono numerosi: assistente amministrativo, collaboratore scolastico, cuoco ma anche assistente tecnico e guardarobiere. E ancora, infermiere e addetto azienda agraria. Per ogni profilo saranno richiesti ovviamente requisiti differenti senza i quali non si potrà accedere alle graduatorie ATA di terza fascia. L’aggiornamento delle graduatorie prevede l’esclusiva valutazione dei titoli. Titoli culturali, come i titoli di studio, i corsi di formazione o di aggiornamento, e i titoli di servizio come ad esempio gli anni di lavoro maturati all’interno della scuola.

Il momento tanto atteso, dunque, sembra essere arrivato. Nei prossimi giorni sapremo qualcosa di più certo sulla presentazione delle domande che, almeno stando alle prime indiscrezioni trapelate, potranno essere ufficializzate già a partire dalla ultima settimana di marzo. Dopo la falsa partenza di febbraio, dunque, adesso si attende l’ufficialità per marzo.

Annunci Correlati

Menu