Quali sono i concorsi che non vengono sospesi con il nuovo DPCM

Il nuovo DPCM in vigore da oggi ha cambiato le carte in tavola per quanto riguarda lo svolgimento dei concorsi pubblici che, chiamando a raccolta migliaia e migliaia di iscritti, sono considerati ad alto rischio contagio. Ci sono alcune selezioni, però, che si svolgeranno regolarmente. Scopriamo allora quali sono i concorsi che non vengono sospesi con il nuovo DPCM.

Quali sono i concorsi che non vengono sospesi con il nuovo DPCM

Partiamo dalla regola base del nuovo decreto ovvero dal blocco previsto per tutti i tipi di concorsi, pubblici e privati, fino al 3 dicembre. Tra questi ci sono però alcune eccezioni. Per esempio tra i concorsi che non vengono sospesi ci sono quelli che prevedono l’abilitazione di medici e operatori sanitari, quelli che puntano alla selezione di nuove forze da inserire nella Protezione Civile, nei Vigili del Fuoco e e nelle Forze Armate e di Polizia.

Come fare a sapere se un concorso è stato sospeso?

Diciamo che è semplice: se eravate iscritti a un concorso che non rientra nell’elenco di quelli menzionati precedentemente (e che rappresentano l’eccezione) significa che dovrete attendere nuove disposizioni dal Governo per capire quando le prove in programma si svolgeranno. Consigliamo comunque di consultare sempre la relativa pagina ufficiale del concorso, per verificare la presenza di eventuali comunicazioni in merito che potrebbero semplificarvi le cose. Il nuovo DPCM si riferisce comunque a prove scritte e preselettive. Si deduce quindi che gli esami orali, se on line, possono continuare a svolgersi.

Annunci Correlati

Menu