Riforma Brunetta: tutte le novità per i concorsi pubblici

La riforma dei concorsi pubblici è finalmente entrata in vigore. Tantissime le novità: dall’introduzione delle prove digitali a procedure selettive più rapide e veloci. Ecco tutti i cambiamenti in arrivo.

La Riforma Brunetta è legge: ecco cosa cambia

La riforma dei concorsi pubblici proposta dal Ministro Brunetta è finalmente entrata in vigore. Il mondo della pubblica amministrazione si prepara perciò a una vera e propria rivoluzione fatta di rapidità, trasparenza e digitalizzazione delle procedure.  “Addio carta e penna, la Pa entra finalmente nella modernità”, commenta il Ministro per la Pubblica amministrazione. “A regime una sola prova scritta digitale, ma in presenza, e una prova orale. Valutazione iniziale dei titoli di studio per le figure ad alta specializzazione tecnica, nel segno della corrispondenza ragionevole tra richiesta dell’amministrazione e livello del posto messo a bando”.

Nei prossimi giorni a questo decreto legge si aggiungerà anche il “decreto reclutamento”, che andrà a completare il pacchetto unitario di accompagnamento del PNRR (Piano nazionale di ripresa e resilienza) insieme alle semplificazioni e alla governance. Nel frattempo, il Dipartimento della Funzione pubblica ha già programmato i concorsi con modalità semplificate. Nello specifico è prevista l’assunzione di 6.303 unità, di cui 1.514 per funzionari e ispettori del ministero del Lavoro e 2.133 per funzionari amministrativi del ministero della Giustizia.

A breve saranno inoltre indette le selezioni per 1.284 posti, di cui 550 funzionari e impiegati del Ministero dell’Economia e 250 funzionari del Ministero della Cultura. Infine, sono previsti altri 2.800 posti per funzionari tecnici nel Sud e 1.512 posti per funzionari e dirigenti nel Comune di Roma.

Il protocollo Covid

Secondo quanto stabili dal decreto legge, i concorsi pubblici dovranno inoltre prevedere modalità di svolgimento ben precise, nel pieno rispetto del protocollo Covid. Sarà quindi necessario adempiere a tutta una serie di obblighi, dal distanziamento fra i candidati all’uso di strumenti informatici. Ulteriori novità e aggiornamenti sul mondo dei concorsi pubblici sono disponibili a questa pagina.

 

 

Annunci Correlati

Menu