ROC: caratteristiche e funzioni di questa nuova figura

L’introduzione dei nuovi protocolli di sicurezza dei concorsi pubblici ha determinato la nascita di una nuova figura professionale, quella del ROC. Si tratta del Responsabile dell’organizzazione concorsuale. Ecco tutti i dettagli.

ROC: caratteristiche e funzioni

Il ROC, o Responsabile dell’organizzazione concorsuale è una figura nata in seguito all’introduzione dei nuovi protocolli di sicurezza anti-Covid per lo svolgimento dei concorsi pubblici. In particolare, il ROC avrà la responsabilità delle prove preselettive e scritte, che per la prima volta vengono inquadrate come parte autonoma dell’intero processo di selezione. Nello specifico, il Responsabile dell’organizzazione concorsuale dovrà rispondere della gestione e dell’allestimento delle prove in sicurezza.

Il Roc dovrà quindi individuare le sedi più adatte per lo svolgimento delle prove ed occuparsi anche di tutto il materiale e le attrezzature necessarie per garantire il rispetto del protocollo: dal gel per le mani ai divisori di plexiglas per i componenti della commissione, penne monouso, mascherine chirurgiche da consegnare ai concorrenti, ecc.

Il Responsabile dell’organizzazione concorsuale dovrà inoltre gestire anche il servizio di bonifica e pulizia delle sedi predisposte per lo svolgimento delle prove. Laddove fosse necessario, dovrà poi organizzare anche il servizio sanitario di pre-triage. Questo significa che dovrà predisporre all’interno della struttura lo spazio necessario per accogliere e isolare i soggetti sintomatici, nel caso di sintomi insorti nel corso delle prove. Sul Roc incombe infine la responsabilità formale delle comunicazioni alla Funzione pubblica.

 

Annunci Correlati

Menu