Graduatorie Poste Italiane 2023 CTD: date, requisiti e modalità di accesso

Graduatorie Poste Italiane 2023 per assumere gli ex CTD: scopri le informazioni sulle modalità di accesso, sui requisiti e sulle date di pubblicazione degli elenchi.

Dal 28 giugno al 6 luglio, è possibile presentare richiesta per essere inseriti nelle liste di merito di Poste Italiane per l’anno 2023, riguardanti i contratti a tempo determinato (CTD) che verranno trasformati in contratti a tempo indeterminato tramite assunzioni.

In virtù di accordi stipulati con i sindacati, l’azienda di servizi postali sta procedendo con la stabilizzazione dei lavoratori a termine attraverso l’istituzione di apposite graduatorie nazionali e provinciali degli ex CTD da assumere a tempo indeterminato.

Queste graduatorie vengono aggiornate regolarmente. Per la prossima tornata di assunzioni, sono disponibili ben 2.100 posizioni lavorative da occupare, con orario di lavoro part-time. La domanda deve essere presentata online.

Di seguito sono riportate tutte le informazioni riguardanti le graduatorie di Poste Italiane per le assunzioni degli ex CTD nel 2023: come fare domanda, chi può partecipare alla graduatoria, il loro funzionamento e le date di pubblicazione degli elenchi.

Accordi sindacali e graduatorie Poste Italiane CTD 2023

Ogni anno, viene aggiornata una lista di merito relativa a Poste Italiane, che coinvolge le persone che hanno stipulato contratti a tempo determinato (CTD) con l’azienda e hanno lavorato per almeno 6 mesi. Queste graduatorie CTD di Poste Italiane sono parte degli interventi stabiliti nell’accordo sulle politiche attive del lavoro per il periodo 2021-2023, sottoscritto l’3 agosto 2021 dall’azienda e dai sindacati.

Questo accordo si concentra sulla stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato, in particolare per il ruolo di recapito della posta, che comprende i portalettere e gli addetti allo smistamento. Con il nuovo accordo sindacale del 22 giugno 2023, in linea con le azioni definite per il triennio 2021-2023, l’azienda ha confermato la volontà di procedere con ulteriori stabilizzazioni di personale, dopo quelle già effettuate nel primo semestre dell’anno.

LEGGI ANCHE  Poste italiane cerca consulenti finanziari a Bolzano

Di conseguenza, è stata avviata la procedura di assunzione a tempo indeterminato per il ruolo di portalettere nel corso del 2023. Nella seconda fase di inserimenti, le stabilizzazioni avverranno con orario di lavoro part-time. Si ricorda che nella prima fase le assunzioni erano state a tempo pieno. In sostanza, è stato aperto il concorso di Poste Italiane per l’inclusione nella graduatoria finalizzata alle stabilizzazioni del 2023 per il ruolo di postino.

Esaminiamo nel dettaglio come accedere alle graduatorie Poste Italiane ex CTD, chi può partecipare e quante posizioni sono disponibili.

Requisiti e modalità di accesso in graduatoria

Per essere ammessi alle graduatorie per le stabilizzazioni a tempo indeterminato dei lavoratori con contratti a termine (CTD) presso Poste Italiane, è necessario aver già lavorato per l’azienda con un contratto a tempo determinato.

Nello specifico, per la prossima fase di assunzioni dei lavoratori ex CTD di Poste Italiane, è richiesto aver svolto l’attività di portalettere e/o addetto allo smistamento attraverso uno o più contratti di lavoro a tempo determinato, con una durata complessiva di almeno 6 mesi, compresi tra il 1° gennaio 2014 e il 31 gennaio 2023.

In sostanza, coloro che accumulano almeno 6 mesi di esperienza lavorativa presso Poste Italiane possono essere inseriti nelle graduatorie per future stabilizzazioni, poiché questa è l’anzianità di servizio richiesta.


Per poter essere inserito nelle graduatorie di Poste Italiane, ogni lavoratore deve completare la registrazione utilizzando un’applicazione aziendale dedicata, che comprende una fase iniziale di accreditamento e la scelta delle province di interesse. Questa procedura viene attivata di volta in volta dopo che l’azienda ha comunicato le disponibilità.

LEGGI ANCHE  Poste Italiane assume 3 Mila risorse con accordo Politiche Attive Lavoro 2024

Per essere incluso nelle graduatorie Poste Italiane 2023 per il ruolo di portalettere, al fine di essere considerato per le assunzioni a tempo indeterminato presso le Poste, è necessario effettuare l’accreditamento e selezionare le province di interesse attraverso la procedura specifica disponibile in questa pagina.

Il periodo per effettuare tale procedura va dalle ore 10 del 28 giugno 2023 alle ore 23:59 del 6 luglio 2023. È possibile modificare le scelte effettuate durante l’intero periodo, tenendo presente che l’azienda prenderà in considerazione solo le ultime scelte presenti nel sistema al momento della scadenza della procedura.

Posti disponibili

Secondo le informazioni riportate nel Comunicato aziendale datato 28 giugno 2023 riguardante le recenti stabilizzazioni, sono disponibili 2.100 nuove assunzioni di portalettere a tempo indeterminato tramite le graduatorie degli ex CTD di Poste Italiane. Di questi, 1.094 posti sono destinati alle articolazioni Linee Business di Chiusura, nelle province specificate nel comunicato.

Graduatorie Poste Italiane CTD 2023, punteggio complessivo

Dopo aver raccolto tutte le adesioni, Poste Italiane pubblica le graduatorie provvisorie, seguite da una fase in cui vengono raccolte e verificate eventuali segnalazioni di errori. Una volta completata questa fase, vengono pubblicate le graduatorie definitive a livello provinciale e la graduatoria definitiva a livello nazionale. Le graduatorie provinciali forniscono il punteggio complessivo, l’anzianità nel ruolo di portalettere e il punteggio specifico per la provincia, che vengono utilizzati per l’assegnazione delle posizioni.

Le graduatorie vengono stilate seguendo i seguenti criteri:

  • Punteggio complessivo (calcolato in base ai mesi di lavoro sia come portalettere che come addetti allo smistamento).
  • Anzianità nel ruolo di portalettere (giorni di lavoro effettuati come portalettere; nel caso si sia lavorato allo smistamento, il punteggio sarà 0).
  • Punteggio provinciale (mesi di lavoro svolti nella provincia in cui ci si candida).
  • Data di nascita (età anagrafica).
LEGGI ANCHE  Poste Italiane pianifica 3.832 assunzioni CTD da Maggio a Ottobre 2024

Date di uscita delle graduatorie Poste Italiane CTD 2023

Ecco le tempistiche per la pubblicazione delle graduatorie ex CTD di Poste Italiane 2023 relative alle assunzioni di portalettere:

  • Entro il 10 luglio: vengono pubblicate le graduatorie provvisorie per ciascuna provincia, redatte in base ai punteggi e alle scelte effettuate.
  • Fino al 15 luglio: viene data la possibilità agli aspiranti di inviare osservazioni e/o eccezioni tramite e-mail all’indirizzo di posta politicheattive@posteitaliane.it.
  • Entro il 25 luglio: si valutano le istanze e vengono pubblicate le graduatorie provinciali definitive e una graduatoria nazionale.
  • Dal 25 luglio al 31 luglio: gli aspiranti devono effettuare la scelta definitiva della provincia tramite l’applicativo dedicato. In caso di mancata indicazione, verrà considerata valida l’opzione 1 selezionata come priorità al momento della presentazione dell’istanza di inserimento in graduatoria.
  • Entro il 2 agosto: vengono pubblicate le graduatorie finali per provincia, che saranno utilizzate per avviare il processo di assunzione, basandosi sulla posizione nelle stesse graduatorie. Gli elenchi sono pubblicati su questa pagina.
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.