Bonus busta paga nel turismo: guida alla compensazione per datori di lavoro

Scopri come i datori di lavoro nel settore turismo possono anticipare e recuperare il bonus busta paga per lavoro notturno e straordinari, utilizzando il modello F24.

Il bonus in busta paga per il settore turismo, confermato con la Legge di Bilancio 2024, prevede una misura di sostegno per le lavoratrici e i lavoratori coinvolti in attività straordinarie e di lavoro notturno. Questa iniziativa permette ai datori di lavoro di anticipare il trattamento integrativo e, successivamente, procedere con il recupero delle somme attraverso la compensazione.

La risoluzione numero 26 del 2024, emessa dall’Agenzia delle Entrate, fornisce tutte le istruzioni necessarie per completare correttamente il modello F24, utilizzabile per la compensazione delle somme anticipate.

Ecco i dettagli del bonus:

  • Il bonus è valido fino al 30 giugno 2024.
  • Riguarda il lavoro notturno e gli straordinari effettuati nei giorni festivi.
  • È rivolto a lavoratrici e lavoratori degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, comparto turistico e stabilimenti termali.

Da questo scenario si evince la necessità per i datori di lavoro di aggiornare le procedure per il corretto recupero delle somme, seguendo le indicazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate in merito al codice tributo 1702.

Impiego del Modello F24 per la compensazione

Al fine di effettuare una corretta compensazione, il modello F24 deve essere compilato elettronicamente, prestando particolare attenzione alla sezione “Erario” e indicando il codice tributo nella colonna “importi a credito compensati”. È indispensabile, inoltre, riportare il periodo di riferimento dell’erogazione del bonus, specificando mese e anno.

Dettagli importanti per il datore di lavoro

Le indicazioni dettagliate permettono ai datori di lavoro di beneficiare del credito in relazione ai bonus erogati, utilizzando il codice tributo 1702 già in uso lo scorso anno. Questo codice assume ora una nuova denominazione che riflette le disposizioni normative aggiornate relative al trattamento integrativo speciale.

LEGGI ANCHE  Lombardia Bando Voucher Digitale 2024: contributi a fondo perduto

Il processo di compensazione offre ai datori di lavoro l’opportunità di gestire efficacemente gli obblighi finanziari derivanti dall’erogazione del bonus, garantendo al contempo il sostegno ai propri dipendenti operanti nel settore turistico.

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore