Aiuto alle famiglie per il 2023, scoprite la carta ‘Dedicata a te’

La carta 'Dedicata a te': un nuovo sostegno economico per le famiglie in difficoltà, come funziona e chi ne ha diritto.

Il governo italiano ha introdotto una nuova misura di sostegno alle famiglie in difficoltà economica attraverso la creazione della carta “Dedicata a te“. Questa card sarà disponibile presso gli uffici di Poste Italiane a partire dal 18 luglio e dovrà essere attivata entro il 15 settembre 2023.

Vediamo insieme come funziona, chi ne ha diritto e quali sono i requisiti per richiederla.

Requisiti per accedere alla nuova misura di sostegno alle famiglie

La carta “Dedicata a te” è stata ideata per offrire aiuto alle famiglie che si trovano in una situazione economica difficile. È rivolta in particolare ai nuclei familiari con un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore a 15.000 euro all’anno, e che non beneficiano già di altri contributi statali.

Questa carta non può essere cumulata con altri interventi di sostegno e quindi sono esclusi coloro che ricevono il Reddito di inclusione, altre misure di inclusione sociale o sostegno alla povertà, l’Indennità mensile di Disoccupazione per i collaboratori (Dis-Coll), l’Indennità di mobilità e altre forme di integrazione salariale o di sostegno erogate dallo Stato.

Nell’assegnazione delle carte, verrà data priorità ai nuclei familiari con componenti nati tra il 2023 e il 2009, in ordine di precedenza per i nuclei con meno componenti.

Obiettivo della carta ‘Dedicata a te’ e benefici sull’economia delle famiglie

Il governo Meloni ha presentato questa nuova iniziativa di sostegno economico durante una conferenza stampa con la presenza dei ministri dell’Economia, dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, e del Lavoro.

LEGGI ANCHE  Bonus Matrimonio: come funziona, chi ne ha diritto e quando richiederlo

La cartaDedicata a te consentirà alle famiglie di acquistare generi alimentari di prima necessità, ad eccezione delle bevande alcoliche.

La carta sarà finanziata attraverso un fondo di 500 milioni di euro e sarà disponibile dal 18 luglio. Avrà un valore di 382,5 euro che i beneficiari potranno utilizzare nei supermercati e nei negozi aderenti all’iniziativa.

Inoltre, la carta offrirà uno sconto del 15% negli esercizi commerciali che partecipano alla convenzione MASAF-GDO-Confesercenti.

Come funziona l’attivazione della carta ed entro quale limite temporale

Per attivare la carta “Dedicata a te”, l’INPS invierà indicazioni ai Comuni a partire dal 18 luglio 2023 per identificare i nuclei familiari che hanno diritto alla carta.

I beneficiari avranno tempo fino al 15 settembre 2023 per attivare la propria carta presso gli uffici di Poste Italiane. Coloro che non attiveranno la carta entro questa data perderanno il beneficio, che verrà ridistribuito ad altri beneficiari. Chi attiverà regolarmente la carta potrà utilizzarla fino al 31 dicembre 2023.

Le famiglie che soddisfano i requisiti previsti saranno individuate dai Comuni con l’assistenza dell’INPS. Riceveranno una comunicazione dal Comune e saranno invitate a ritirare la carta presso l’ufficio postale più vicino.

La carta “Dedicata a te” verrà attivata al momento del ritiro, consentendo alle famiglie di utilizzarla per l’acquisto di beni di prima necessità.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.