Bonus Maroni 2024: guida e calendario delle erogazioni

Scopri come beneficiare del Bonus Maroni 2024, con dettagli su requisiti, esoneri contributivi e calendario delle erogazioni.

A partire dal 2 Agosto 2024, si apre una nuova fase per i lavoratori che hanno raggiunto i requisiti per la Quota 103 ma decidono di rimanere attivi nel mondo del lavoro. Grazie al Bonus Maroni, previsto per durare fino al 1° Novembre 2024, sarà possibile beneficiare di un sostanziale incremento dello stipendio netto.

Calendario e dettagli dell’erogazione

L’INPS ha reso noto il calendario ufficiale per l’erogazione del Bonus Maroni, suddividendolo per categorie di dipendenti beneficiari. Essenzialmente, l’incentivo sarà disponibile dal 2 Agosto al 1° Novembre 2024, facilitando coloro che intendono prolungare la propria attività lavorativa nonostante abbiano maturato il diritto alla pensione.

Ecco i dettagli del Bonus Maroni 2024:

  • L’incentivo assicura un esonero contributivo del 9,19% per il 2024.
  • Il beneficio è rivolto ai lavoratori dipendenti, sia del settore pubblico che privato.
  • L’esonero contributivo è destinato a coloro che potendo andare in pensione con Quota 103, decidono di continuare a lavorare.

Chi può accedere al Bonus Maroni

Per essere eleggibili al bonus, i lavoratori devono aver maturato, entro il 31 dicembre 2024, i requisiti per la pensione Quota 103, ma preferire di rimanere in attività. Il bonus è quindi diretto a coloro che:

  • Sono dipendenti pubblici o privati.
  • Hanno maturato i requisiti per Quota 103 entro l’anno 2024.
  • Optano per continuare la propria attività lavorativa oltre la pensione.

Come ottenere il Bonus Maroni

Per ottenere il Bonus, è necessario consultare la guida all’ottenimento pubblicata dall’INPS, che spiega dettagliatamente i criteri di accesso, la documentazione necessaria e le modalità di presentazione della domanda. È altresì importante rimanere aggiornati sulle ulteriori comunicazioni da parte dell’INPS e consultare la Circolare n. 39 del 27 febbraio 2024 e il Messaggio n. 1107 per maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE  Bonus assunzioni disabili: nuovi incentivi retroattivi e prospettive per il 2024

L’attenzione al calendario è cruciale per non perdere le scadenze legate alla presentazione delle domande e all’erogazione del bonus.

Risorse utili

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore