Come migliorare l’accessibilità di una casa

Quando si abita con una persona con scarsa mobilità (temporanea o permanente), magari per via di una disabilità, un intervento, o semplicemente l’avanzare della vecchiaia, è importante che tutti gli spazi domestici diventino accessibili con i giusti accorgimenti.

L’importanza del montascale

Gradini e scale rappresentano una barriera architettonica potenzialmente insuperabile; all’esterno dell’abitazione, diventa necessario eliminare tutti i dislivelli in favore di rampe più accessibili (anche portatili, da applicare all’occasione).

Nelle case che presentano varie rampe di scale, invece, risulta particolarmente importante l’utilizzo di un montascale. Il montascale è un dispositivo che consente di salire le scale senza doversi muovere (o senza scendere dalla sedia a rotelle).

Poiché il montascale è spesso costoso (soprattutto perché viene realizzato su misura), è possibile risparmiare soldi senza rinunciare alla qualità acquistando dei montascale usati. In base alle proprie esigenze, si può scegliere anche un montascale parzialmente usato, comunque più economico di uno nuovo.

Oltre al montascale, può essere utile acquistare deambulatori e stampelle, oppure bastoni da usare anche all’aperto per chi riesce a reggersi sulle braccia.

La domotica al servizio dell’accessibilità

Per limitare la necessità di muoversi in giro per casa, può essere utile affidarsi alla tecnologia utilizzando un hub centralizzato con cui interagire semplicemente usando la voce. Con dei comandi vocali (o con dei sensori a sfioramento) infatti, è possibile controllare porte, finestre, cancelli e porte di casa, o anche l’illuminazione delle stanze.

I comandi vocali sono particolarmente utili anche per gli utenti ipovedenti o con scarsa mobilità degli arti superiori, che potranno però gestire in autonomia gli elettrodomestici smart.

LEGGI ANCHE  L'Inps paga l'assegno di mantenimento in caso di genitori separati

Rimodellare gli spazi domestici: cucina, bagno, camera da letto

Tenendo conto delle abilità motorie di chi usa la cucina, è importante che ci sia spazio sufficiente per muoversi anche in presenza di sedie a rotelle e dispositivi analoghi. Elettrodomestici e accessori di uso quotidiano sono da disporre il più vicini possibile, per evitare inutili movimenti.

Gli spazi di manovra sono importantissimi anche nel bagno, soprattutto davanti ai sanitari (che potrebbero essere sostituiti con dei modelli appositi). Se ci sono persone che usano stabilmente la sedia a rotelle, può essere utile installare maniglie, supporti, docce o vasche in grado di adattarsi alle esigenze.

In camera da letto, oltre ad assicurarsi un adeguato spazio intorno al letto, può essere utile installare un letto ad altezza regolabile tramite apposito telecomando. Allo stesso modo, anche una poltrona che accompagna i movimenti della persona nel momento di alzarsi e di sedersi, può risultare fondamentale per il comfort quotidiano.

Un altro dettaglio da valutare riguarda la posizione di interruttori, citofoni e telefoni, oppure dei mobili in generale; questi elementi potrebbero risultare troppo alti per chi usa la sedia a rotelle quotidianamente.

Alcuni elementi elettronici possono essere riposizionati oppure sostituiti con la loro versione smart; per quanto riguarda i mobili, invece, è consigliabile scegliere dei modelli più bassi che siano facilmente raggiungibili, possibilmente privi di spigoli.

In generale, per mantenere gli spazi pratici e accessibili, può essere utile rifarsi allo stile minimalista per ridurre le superfici e gli angoli in cui può accumularsi la polvere o lo sporco in generale.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore