Bonus 500 euro e sgravi assunzioni per Start-up Under 35: una guida completa

Scopri tutti i dettagli sul Bonus 500 euro e sugli sgravi assunzioni per le start-up under 35 introdotti dal decreto Coesione n. 60 del 2024.

Nel panorama delle misure di sostegno all’imprenditorialità giovanile, spicca l’introduzione del Bonus 500 euro e degli sgravi assunzioni per le start-up under 35. Questo provvedimento, incapsulato all’interno del decreto Coesione n. 60 2024, mira a incentivare la creazione di nuove imprese da parte di giovani disoccupati, attraverso un doppio binario di agevolazioni: un contributo economico diretto e uno sgravio contributivo per l’assunzione di coetanei.

I dettagli del Decreto

L’articolo 21 del decreto delineato stabilisce chiari parametri e condizioni per accedere a queste importanti agevolazioni, differenziando le opportunità fra il nord-centro e il Sud Italia, con l’obiettivo di stimolare l’occupazione giovanile e la nascita di attività in settori chiave dell’economia.

Esonero Contributivo per assunzioni

Le nuove imprese guidate da giovani under 35 possono beneficiare dell’esonero dal 100% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro (esclusi premi e contributi INAIL), fino a un massimo di 800 euro mensili per ogni lavoratore assunto.

Questa misura riguarda le attività imprenditoriali iniziative dal 1° luglio 2024 al 31 dicembre 2025 in settori considerati strategici per lo sviluppo economico.

I dettagli operativi saranno specificati in un successivo decreto ministeriale.

Bonus 500 euro per i neoimprenditori

Un’ulteriore agevolazione è rappresentata dal contributo anticipato dall’INPS, noto come “ministipendio”, erogato in forma anticipata annualmente per facilitare il decollo delle nuove attività guidate da giovani imprenditori. È importante notare che:

  • Il contributo non concorre alla formazione del reddito imponibile.
  • La misura sarà soggetta a disponibilità di risorse e all’approvazione della Commissione europea.
LEGGI ANCHE  Legge 104, diritti disabili e familiari: novità, agevolazioni e tutele 2024

Fondi allocati e requisiti per l’accesso

Il decreto stabilisce un tetto massimo di spesa complessiva, monitorato dall’INPS, destinato a supportare queste iniziative, evidenziando l’importanza di una gestione oculata delle risorse a supporto dell’imprenditorialità giovanile.

Conclusioni

Il Bonus 500 euro e gli sgravi sulle assunzioni per le start-up under 35 rappresentano una significativa opportunità di crescita economica e professionale per i giovani disoccupati che desiderano avviare una propria impresa. Con il supporto di queste misure, il governo mira a stimolare la creazione di nuovi posti di lavoro e a promuovere un tessuto imprenditoriale dinamico e innovativo.

Per rimanere aggiornati sulle modalità di applicazione e sui criteri di accesso a questi incentivi, è fondamentale consultare le fonti ufficiali e attendere l’emissione dei decreti attuativi nonché l’approvazione della Commissione europea.

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore