5 per mille 2023: pubblicati gli elenchi dei beneficiari e degli esclusi

L'Agenzia delle Entrate pubblica gli elenchi dei beneficiari e degli esclusi dal 5 per mille 2023, con oltre 520 milioni di euro distribuiti a quasi 81.000 enti.

L’Agenzia delle Entrate ha recentemente pubblicato gli elenchi dei soggetti ammessi e di quelli esclusi dal beneficio del 5 per mille 2023. Questo aggiornamento, divulgato tramite un comunicato stampa sul sito ufficiale dell’Agenzia il 27 giugno 2024, rivela che quasi 81.000 enti riceveranno complessivamente più di 520 milioni di euro, grazie alle preferenze espresse dai contribuenti.

I beneficiari del 5 per mille 2023

Secondo l’annuncio dell’Agenzia delle Entrate, i soggetti ammessi al contributo del 5 per mille 2023 sono poco meno di 81.000. Gli importi che saranno erogati superano i 520 milioni di euro. Ecco le categorie dei beneficiari:

  • Enti del Terzo Settore e Onlus
  • Enti impegnati nella ricerca scientifica
  • Enti impegnati nella ricerca sanitaria
  • Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD)
  • Enti per la tutela dei beni culturali e paesaggistici
  • Enti gestori delle aree protette
  • Comuni che svolgono attività sociali

Dettagli sui beneficiari

Tra i beneficiari del 5 per mille 2023, i principali destinatari sono gli Enti del Terzo Settore e le Onlus, che comprendono:

  • Enti accreditati al Registro unico nazionale del Terzo Settore (Runts), gestito dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (MLPS)
  • Organizzazioni non lucrative di utilità sociale iscritte all’Anagrafe delle Onlus, gestita dall’Agenzia delle Entrate

Distribuzione degli importi

L’elenco completo dei beneficiari del 5 per mille 2023 include 80.838 enti, suddivisi come segue:

  • 58.870 Enti del Terzo Settore e Onlus
  • 13.306 Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD)
  • 446 Enti impegnati nella ricerca scientifica
  • 106 Enti impegnati nella ricerca sanitaria
  • 177 Enti per la tutela dei beni culturali e paesaggistici
  • 24 Enti gestori delle aree protette
  • 7.909 Comuni che svolgono attività sociali
LEGGI ANCHE  Incentivi per avviare un’attività autonoma 2024: guida a voucher e contributi a fondo perduto

Ripartizione dei fondi

I 520 milioni di euro stanziati per il 5 per mille 2023 sono suddivisi tra i beneficiari come segue:

  • Più di 332 milioni di euro (64% del totale) per gli Enti del Terzo Settore e le Onlus
  • Più di 83 milioni di euro (16% del totale) per la ricerca sanitaria
  • Quasi 70 milioni di euro (13% del totale) per la ricerca scientifica
  • 17,8 milioni di euro per le Associazioni Sportive Dilettantistiche (ASD)
  • 2,8 milioni di euro per gli Enti per la tutela dei beni culturali e paesaggistici
  • 716.000 euro per gli Enti gestori delle aree protette
  • Più di 15 milioni di euro per i Comuni

Considerazioni finali

La pubblicazione degli elenchi dei beneficiari e degli esclusi dal 5 per mille 2023 offre una panoramica dettagliata di come le preferenze dei contribuenti si traducano in finanziamenti concreti per una vasta gamma di enti impegnati in settori cruciali per il benessere sociale e culturale del Paese. La trasparenza e la chiarezza di queste informazioni sono fondamentali per garantire la fiducia dei cittadini e la corretta destinazione dei fondi pubblici.

Risorse utili

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore