Bonus 150 euro ad agosto 2023: chi lo riceverà

Era stato previsto a inizio anno ma i pagamenti sono slittati alla fine dell'estate

Forse non tutti sanno che il Governo ha predisposto un bonus di 150 euro ad agosto 2023 che spetterà però soltanto ad alcune specifiche categorie di persone. Si tratta di un incentivo che verrà erogato sul Reddito di cittadinanza. Se siete interessati a saperne di più sui bonus attualmente previsti dalla Legge, leggete questa sezione di CircuitoLavoro. Quindi proseguite di seguito per avere maggiori info su questo da 150 euro.

Bonus 150 euro: a chi spetta

E’ bene ricordare che il bonus di 150 euro era stato per la verità previsto dall’INPS entro il mese di febbraio 2023. Palesemente in ritardo, ecco che l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ha deciso di metterlo adesso in pagamento. Lo riceveranno:

  • i nuclei familiari che nel 2023 hanno diritto al Rdc per 1 anno, ovvero coloro in cui è presente un soggetto over 60, un minorenne oppure un disabile o che comunque rientrano nel Patto di inclusione sociale
  • i nuclei familiari che nel 2023 hanno percepito per 7mesi il Rdc, ma per i quali il mese di luglio non è il settimo mese percepito
  • alcune categorie di lavoratori (dipendenti e autonomi) e pensionati, cui sarà corrisposto in automatico

Categorie di lavoratori a cui spetta il Bonus 150 euro a agosto 2023

Come detto, a parte per coloro che percepiscono il RdC, questo incentivo spetta di diritto in automatico anche ad alcune categorie di lavoratori. Eccole:

  • dipendenti privati e pubblici
  • titolari di trattamenti assistenziali e pensionati
  • percettori del Reddito di cittadinanza a novembre 2022
  • badanti e colf che percepiscono il Bonus 200 euro
  • beneficiari delle indennità COVID-19
  • titolari di  NASpI, DIS-COLL
  • beneficiari di disoccupazione agricola 2022 riferita al 2021
LEGGI ANCHE  Stipendio e bonus per mamme lavoratrici statali a Maggio 2024: cosa c'è da sapere

Ci sono poi altre categorie di lavoratori che, per ricevere il bonus, avranno dovuto richiederlo entro gennaio, come specificato dalla normativa. Le categorie che riceveranno l’incentivo saranno le seguenti:

  • lavoratori autonomi occasionali
  • partite Iva
  • lavoratori stagionali
  • lavoratori del mondo dello spettacolo
  • co.co
Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.