Voucher connettività imprese: come richiederlo

Il voucher connettività prevede l’erogazione di un contributo per abbonamenti ad internet ultraveloce: come richiederlo.

La digitalizzazione del tessuto produttivo italiano si apre a un’importante opportunità. Tra le misure delle azioni di Governo per il rilancio dell’economia, il voucher connettività rappresenta un intervento importante per le PMI e partita IVA italiane.

Di seguito, riportiamo tutte le informazioni utili alle modalità di erogazione e di richiesta del voucher.

Voucher connettività imprese: di cosa si tratta

Il voucher connettività imprese è una misura pensata a favore delle piccole e medie imprese e delle persone fisiche titolari di partita IVA per consentire l’accesso a un contributo per abbonamenti ad internet superveloce.

Gli interventi sono finanziati con circa 589 milioni di euro, attingendo dalle risorse statali del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020.

I destinatari della misura

L’erogazione del bonus Internet sarà riservata:

  • alle imprese – micro, piccole e medie – regolarmente iscritte al Registro delle imprese;
  • a persone fisiche titolari di partita IVA che esercitano in proprio o in forma associata, una forma intellettuale ai sensi dell’articolo 2229 del Codice Civile o una delle professioni non organizzate (legge 14 gennaio 2013, n. 4).

Tipologie di Voucher

Voucher A1

Voucher con contributo di connettività pari a 300 euro per un contratto della durata di 18 mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 30 Mbit/s – 300 Mbit/s.

Voucher A2

Voucher con contributo di connettività pari a 300 euro per un contratto della durata di 18 mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 300 Mbit/s – 1 Gbit/s. Per connessioni che offrono velocità pari ad 1 Gbit il voucher potrà essere aumentato di un ulteriore contributo fino a 500 euro a fronte di costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari.

LEGGI ANCHE  Pensione di invalidità civile: requisiti, domanda e date di pagamento marzo 2024

Voucher B

Voucher con contributo di connettività pari a 500 euro per un contratto della durata di 18 mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download compresa nell’intervallo 300 Mbit/s – 1 Gbit/s. Per connessioni che offrono velocità pari ad 1 Gbit il voucher potrà essere aumentato di un ulteriore contributo fino a 500 euro a fronte di costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari.
(Per tale tipologia di voucher è prevista una soglia di banda minima garantita pari ad almeno 30 Mbit/s).

Voucher C

Voucher con contributo di connettività pari a 2.000 euro per un contratto della durata di 24 mesi che garantisca il passaggio ad una connettività con velocità massima in download superiore ad 1 Gbit/s. Il voucher potrà essere aumentato di un ulteriore contributo fino a 500 euro a fronte di costi di allaccio alla rete sostenuti dai beneficiari.
(Per tale tipologia di voucher è prevista una soglia di banda minima garantita pari ad almeno 100 Mbit/s).

Come funziona

I destinatari del voucher connettività possono richiederlo, a qualsiasi operatore di telecomunicazioni accreditati, entro il 15 dicembre e fino a esaurimento delle risorse finanziate.

Il contributo viene riconosciuto sotto forma di sconto sul prezzo di vendita dei canoni di connessione a internet in banda ultra larga, mentre le modalità di attuazione sono affidate ad Infratel Italia S.p.a, e monitorate dalla Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, di Radiodiffusione e Postali (DGSCERP) del Ministero.

Tutta la modulistica e documentazione è disponibile nella sezione Documentazione – Voucher Connettività del sito istituzionale di Infratel, dal quale è possibile prendere visione dell’elenco degli operatori accreditati.

LEGGI ANCHE  L'Inps paga l'assegno di mantenimento in caso di genitori separati

Ulteriori informazioni

Per eventuali richieste di informazioni è possibile inoltrare una domanda scritta all’indirizzo di posta elettronica info@infratelitalia.it.

Le risposte verranno fornite anonimamente attraverso la pubblicazione di risposte alle domande frequenti (FAQ).

Visita la nostra sezione per ricevere ulteriori aggiornamenti relativi a bonus e aiuti offerti alle imprese.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.