Eda Salerno: 240 nuove assunzioni per la gestione dei rifiuti, ecco cosa sapere

L'Ente d'Ambito di gestione integrata dei rifiuti urbani nel territorio salernitano, Eda Salerno, ha approvato un Piano di Impatto Occupazionale che prevede l'ingresso di oltre 240 nuove unità di personale. Scopriamo i dettagli sulle assunzioni e sui bandi in arrivo.

L’Ente d’Ambito di gestione integrata dei rifiuti urbani nel territorio salernitano, Eda Salerno, ha annunciato l’avvio di un importante piano di assunzioni. Il Piano d’Impatto Occupazionale dell’ente, incluso nel Piano d’Ambito per la gestione dei rifiuti appena approvato, prevede l’ingresso in organico di oltre 240 nuove unità di personale. Queste assunzioni contribuiranno a potenziare e ottimizzare i servizi di raccolta e gestione dei rifiuti nella zona, garantendo una maggiore efficienza e un miglioramento complessivo dell’ambiente.

Eda Salerno assunzioni: approvato Piano d’Ambito Territoriale

Il Piano d’Ambito Territoriale approvato recentemente dall’Ente d’Ambito ATO Salerno mira a costruire, nel corso dei prossimi 10 anni, un ciclo dei rifiuti integrato, efficiente ed economico. Tra le principali azioni previste, vi è l’implementazione di nuovi impianti di trattamento e recupero dei rifiuti, inclusa la creazione del sito di compostaggio di Casal Velino. Inoltre, sono previsti anche importanti cambiamenti nella gestione dei servizi di igiene urbana.

In questo contesto, il Piano d’Impatto Occupazionale si propone di assicurare l’ingresso in organico di nuove risorse umane, consentendo nel contempo il mantenimento dei dipendenti già in servizio che operano presso gli ex consorzi di bacino e le relative società partecipate. In particolare, si prevede che i dipendenti precari impiegati attualmente nei progetti del Programma Straordinario vengano stabilizzati grazie a queste nuove assunzioni.

Prospettive occupazionali

Per quanto riguarda le prospettive occupazionali, il reclutamento di personale sarà articolato in diverse fasi e settori. Per la gestione degli impianti pubblici di trattamento e recupero, saranno assunti 128 operatori presso la EcoAmbiente Salerno, società interamente partecipata dall’Eda Salerno. Inoltre, per garantire i servizi di igiene urbana nei Sub Ambiti Distrettuali (SAD) del territorio dell’ATO salernitano, saranno impiegate circa 2480 risorse. Queste ultime opereranno anche nei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti.

LEGGI ANCHE  Bauli assume operai di produzione a Verona

Complessivamente, l’incremento di personale necessario per l’ottimizzazione del servizio raggiunge quasi il 9% rispetto alla precedente gestione. L’obiettivo è creare 244 nuovi posti di lavoro presso Eda Salerno. Il reclutamento di tali figure avverrà attraverso selezioni pubbliche indette dall’ente, aprendo la possibilità di bandire nuovi concorsi pubblici.

Posizioni ricercate

Le figure ricercate coinvolgono diversi ruoli e attività operative legate alla gestione integrata dei rifiuti e all’igiene urbana.

Tra le posizioni disponibili, si ricercano spazzini, addetti alla pulizia delle strade e autisti per il trasporto dei rifiuti. Inoltre, sono richiesti impiegati per il coordinamento e la gestione dei SAD.

Eda Salerno

L’Eda ATO Salerno è stato istituito nel 2016 ed è responsabile della gestione integrata dei rifiuti urbani nel territorio di Salerno. Comprende 158 comuni della provincia di Salerno e 3 comuni della provincia di Avellino. L’ente ha come obiettivo primario il miglioramento dei servizi legati alla gestione dei rifiuti e l’implementazione di pratiche sostenibili per la tutela dell’ambiente.

Dove vedere gli avvisi di selezione

Per coloro che sono interessati alle future assunzioni presso Eda Salerno, sarà necessario attendere l’attivazione delle procedure di reclutamento. Gli avvisi di selezione saranno pubblicati sulla pagina dedicata ai concorsi Eda Salerno sul portale web dell’ente.

È possibile consultare i bandi di concorso seguendo il percorso Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Autore

Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.

L'Ente d'Ambito di gestione integrata dei rifiuti urbani nel territorio salernitano, Eda Salerno, ha annunciato l'avvio di un importante piano di assunzioni. Il Piano d'Impatto Occupazionale dell'ente, incluso nel Piano d'Ambito per la gestione dei rifiuti appena approvato, prevede l'ingresso in organico di oltre 240 nuove unità di personale. Queste assunzioni contribuiranno a potenziare e ottimizzare i servizi di raccolta e gestione dei rifiuti nella zona, garantendo una maggiore efficienza e un miglioramento complessivo dell'ambiente.

Eda Salerno assunzioni: approvato Piano d'Ambito Territoriale

Il Piano d'Ambito Territoriale approvato recentemente dall'Ente d'Ambito ATO Salerno mira a costruire, nel corso dei prossimi 10 anni, un ciclo dei rifiuti integrato, efficiente ed economico. Tra le principali azioni previste, vi è l'implementazione di nuovi impianti di trattamento e recupero dei rifiuti, inclusa la creazione del sito di compostaggio di Casal Velino. Inoltre, sono previsti anche importanti cambiamenti nella gestione dei servizi di igiene urbana.

In questo contesto, il Piano d'Impatto Occupazionale si propone di assicurare l'ingresso in organico di nuove risorse umane, consentendo nel contempo il mantenimento dei dipendenti già in servizio che operano presso gli ex consorzi di bacino e le relative società partecipate. In particolare, si prevede che i dipendenti precari impiegati attualmente nei progetti del Programma Straordinario vengano stabilizzati grazie a queste nuove assunzioni.

Prospettive occupazionali

Per quanto riguarda le prospettive occupazionali, il reclutamento di personale sarà articolato in diverse fasi e settori. Per la gestione degli impianti pubblici di trattamento e recupero, saranno assunti 128 operatori presso la EcoAmbiente Salerno, società interamente partecipata dall'Eda Salerno. Inoltre, per garantire i servizi di igiene urbana nei Sub Ambiti Distrettuali (SAD) del territorio dell'ATO salernitano, saranno impiegate circa 2480 risorse. Queste ultime opereranno anche nei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto rifiuti.

Complessivamente, l'incremento di personale necessario per l'ottimizzazione del servizio raggiunge quasi il 9% rispetto alla precedente gestione. L'obiettivo è creare 244 nuovi posti di lavoro presso Eda Salerno. Il reclutamento di tali figure avverrà attraverso selezioni pubbliche indette dall'ente, aprendo la possibilità di bandire nuovi concorsi pubblici.

Posizioni ricercate

Le figure ricercate coinvolgono diversi ruoli e attività operative legate alla gestione integrata dei rifiuti e all'igiene urbana.

Tra le posizioni disponibili, si ricercano spazzini, addetti alla pulizia delle strade e autisti per il trasporto dei rifiuti. Inoltre, sono richiesti impiegati per il coordinamento e la gestione dei SAD.

Eda Salerno

L'Eda ATO Salerno è stato istituito nel 2016 ed è responsabile della gestione integrata dei rifiuti urbani nel territorio di Salerno. Comprende 158 comuni della provincia di Salerno e 3 comuni della provincia di Avellino. L'ente ha come obiettivo primario il miglioramento dei servizi legati alla gestione dei rifiuti e l'implementazione di pratiche sostenibili per la tutela dell'ambiente.

Dove vedere gli avvisi di selezione

Per coloro che sono interessati alle future assunzioni presso Eda Salerno, sarà necessario attendere l'attivazione delle procedure di reclutamento. Gli avvisi di selezione saranno pubblicati sulla pagina dedicata ai concorsi Eda Salerno sul portale web dell'ente.

È possibile consultare i bandi di concorso seguendo il percorso Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso.