Rovagnati: in arrivo nuove assunzioni in Lombardia e in Emilia-Romagna

L'azienda investe su un progetto grazie a un contratto di sviluppo con Invitalia

Sono previste 25 nuove assunzioni negli stabilimenti in Lombardia e in Emilia-Romagna di Rovagnati, l’azienda che da oltre 70 anni produce salumi di alta qualità e che conta oggi circa 1200 dipendenti nelle sedi italiane e all’estero. Le figure saranno assunte grazie a un contratto di sviluppo con Invitalia, l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa che è di proprietà del Ministero dell’Economia. Di seguito un approfondimento sul progetto e come candidarsi.

Il nuovo progetto Rovagnati

Il progetto, sviluppato entro il 2024, sarà sostenuto da Invitalia che erogherà all’azienda oltre 9 milioni di euro, grazie anche al contributo del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, e delle Regioni Lombardia ed Emilia-Romagna. Il sostegno servirà per la realizzazione di 2 nuovi reparti per la lavorazione e il disosso dei prosciutti, per l’ampliamento di 2 camere bianche e per l’introduzione di nuove linee per affettare e confezionare i prodotti negli impianti Rovagnati a Biassono (Monza Brianza) e a Sala Baganza (Parma). Alcuni interventi coinvolgeranno anche lo stabilimento di Villasanta sempre in Brianza.

Le figure assunte

Le figure richieste saranno prevalentemente addetti alla produzione da inserire negli impianti Rovagnati siti a Biassono e a Sala Baganza. Nello specifico: addetti alla lavorazione dei salumi, addetti al confezionamento, operai di produzione e disossatori.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario aspettare l’avvio del progetto e di conseguenza l’annuncio delle selezioni. Gli interessati potranno intanto consultare la sezione dedicata alla ricerca del personale sul sito di Rovagnati ed eventualmente candidarsi spontaneamente, inviando un proprio curriculum all’indirizzo selezione@rovagnati.it.

Carla Monni
Carla Monni
Giornalista, appassionata di grafica e musicista ormai per diletto. La musica è al centro della mia professione e non solo: da anni affianco infatti la scrittura redazionale alla pratica musicale, spaziando dalla musica jazz al gospel e suonando qua e là con la mia band soul funk.
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Seguici sui social

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Sono previste 25 nuove assunzioni negli stabilimenti in Lombardia e in Emilia-Romagna di Rovagnati, l'azienda che da oltre 70 anni produce salumi di alta qualità e che conta oggi circa 1200 dipendenti nelle sedi italiane e all'estero. Le figure saranno assunte grazie a un contratto di sviluppo con Invitalia, l'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa che è di proprietà del Ministero dell'Economia. Di seguito un approfondimento sul progetto e come candidarsi.

Il nuovo progetto Rovagnati

Il progetto, sviluppato entro il 2024, sarà sostenuto da Invitalia che erogherà all’azienda oltre 9 milioni di euro, grazie anche al contributo del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, e delle Regioni Lombardia ed Emilia-Romagna. Il sostegno servirà per la realizzazione di 2 nuovi reparti per la lavorazione e il disosso dei prosciutti, per l'ampliamento di 2 camere bianche e per l'introduzione di nuove linee per affettare e confezionare i prodotti negli impianti Rovagnati a Biassono (Monza Brianza) e a Sala Baganza (Parma). Alcuni interventi coinvolgeranno anche lo stabilimento di Villasanta sempre in Brianza.

Le figure assunte

Le figure richieste saranno prevalentemente addetti alla produzione da inserire negli impianti Rovagnati siti a Biassono e a Sala Baganza. Nello specifico: addetti alla lavorazione dei salumi, addetti al confezionamento, operai di produzione e disossatori.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario aspettare l’avvio del progetto e di conseguenza l'annuncio delle selezioni. Gli interessati potranno intanto consultare la sezione dedicata alla ricerca del personale sul sito di Rovagnati ed eventualmente candidarsi spontaneamente, inviando un proprio curriculum all'indirizzo selezione@rovagnati.it.