Concorsi Regione Toscana 2023: 51 posti, ecco i profili ricercati

Ci si può candidare fino alle ore 12 del 23 giugno

Occupiamoci dei Concorsi Regione Toscana 2023 che garantiranno 51 posti di lavoro, in diversi ruoli. Tutti coloro che vorranno candidarsi avranno la possibilità di farlo fino al prossimo 23 giugno alle ore 12. Di seguito ecco informazioni più dettagliate in merito a questa importante selezione in Toscana.

Profili ricercati

  • 31 unità di personale – Area degli Istruttori, profilo professionale “Istruttore amministrativo”
  • 11 unità di personale – Area dei Funzionari ed Elevata Qualificazione, profilo professionale “Funzionario tecnico-professionale
  • 6 unità di personale – Area degli Istruttori, profilo professionale “Istruttore servizi direzionali”, profilo di ruolo “Istruttore mobilità e autonomia disabili”, da assegnare alla Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi
  • 3 unità di personale – Area degli Istruttori, profilo professionale “Istruttore programmazione”, profilo di ruolo “Istruttore programmazione e valutazione – ambito agroforestale”

Requisiti generali

  • cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi, con ulteriori requisiti
  • maggiore età e non essere collocati in quiescenza, a qualunque titolo e non aver raggiunto il limite ordinamentale per il collocamento a riposo per raggiunti limiti di età
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego (compatibilità alla mansione lavorativa)
  • godimento dei diritti civili e politici
  • non essere stati destituiti dall’impiego o licenziati per motivi disciplinari oppure dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento. Non essere stati inoltre dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile. Nei casi di destituzione, licenziamento o dispensa dall’impiego devono essere espressamente indicate le cause e le circostanze del provvedimento
  • non aver riportato condanne penali passate in giudicato né avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione, di cui al Libro II, Titolo II, Capo I del c.p.4
  • essere in regola con gli obblighi di leva, con l’indicazione dell’anno di congedo e dell’Ufficio che ha rilasciato il foglio di congedo
LEGGI ANCHE  Concorso OSS ASP Golgi Redaelli 2024: 25 posti disponibili

I requisiti appena elencati sono comuni ai vari profili. I candidati ai concorsi Regione Toscana 2023 dovranno però poi essere in possesso anche di requisiti specifici consultabili sui vari bandi, disponibili in fondo a questo articolo.

Prove

Sarà prevista una prova preselettiva nel caso in cui il numero dei candidati sia molto alto. Poi gli aspiranti istruttori amministrativi, funzionari tecnici – professionali e istruttori programmazione e valutazione – ambito agroforestale dovranno sostenere due prove d’esame: una scritta e una orale. Gli aspiranti Istruttori mobilità e autonomia disabili dovranno invece affrontare tre prove d’esame: una scritta, una pratica e una orale. 

Come candidarsi

I candidati dovranno inviare la domanda da questa pagina alla quale potranno accedere tramite SPID, CIE o CNS. Sempre alla stessa pagina potranno infine consultare anche i bandi ufficiali scegliendo quello relativo al profilo di interesse.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -

Annunci di lavoro

Banner newsletter_ (900 × 600 px)
Autore
Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.