Concorso SMAT Torino 2024: bando per 20 operai e impiegati

Scopri il concorso SMAT Torino 2024 per 20 posti di lavoro a tempo indeterminato. Operai e impiegati possono candidarsi online fino al 19 luglio. Leggi i dettagli su requisiti e modalità di selezione.

La Società Metropolitana Acque Torino (SMAT) ha reso pubblico il bando per il concorso SMAT Torino 2024, annunciando la disponibilità di 20 posti di lavoro a tempo indeterminato destinati a operai e impiegati. La selezione mira a integrare l’organico con nuove risorse competenti, in vista di un’espansione dei servizi offerti.

Dettagli sull’assunzione

Nell’ambito del concorso 2024 promosso da SMAT, verranno selezionati candidati per posizioni di impiego stabile, sotto l’egida del C.C.N.L. del settore gas-acqua. Le opportunità includono:

  • Posti a tempo pieno e indeterminato
  • Contratti secondo il C.C.N.L. per il settore

Requisiti di partecipazione

Per partecipare alla procedura selettiva è necessario possedere i seguenti requisiti generali:

  • Età: avere almeno 18 anni. Per il contratto di apprendistato professionalizzante, l’età deve essere tra i 18 e i 29 anni al momento dell’assunzione, o 17 anni se già in possesso del titolo richiesto (es. qualifica professionale).
  • Cittadinanza: italiana, di uno Stato membro dell’Unione Europea, o appartenere ad altre categorie specificate nell’avviso.
  • Patente di guida: di tipo “B” o superiore, valida in Italia o in un paese della Comunità Europea. I candidati minorenni, in caso di successo nella selezione, dovranno impegnarsi a conseguire la patente di tipo B entro 6 mesi dal raggiungimento della maggiore età.
  • Idoneità sanitaria: idoneità fisica per le funzioni previste dal profilo professionale oggetto della selezione.
  • Diritti civili e politici: godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza.
  • Assenza di misure disciplinari: nessuna misura inflitta a seguito di infrazioni derivanti da rapporti di lavoro che incidano sulla professionalità in relazione al profilo da ricoprire.
  • Obblighi militari: posizione regolare rispetto agli obblighi di leva per i candidati maschi nati prima del 31 dicembre 1985.
LEGGI ANCHE  Concorsi Insegnanti Religione Cattolica 2024: ultime ore per partecipare alla procedura straordinaria

Inoltre, si richiede:

  • Titoli di studio o esperienza: diploma specifico o diploma professionale specifico. In alternativa, per alcuni profili, è richiesta un’esperienza di 2 anni in mansioni analoghe. Per i dettagli sui titoli di studio richiesti per ogni figura, si rimanda alla lettura del bando allegato a fine articolo.

Processo di selezione

In caso di una grande affluenza di candidature, SMAT potrebbe organizzare una prova preselettiva a quiz a risposta multipla. Il processo include:

  1. Valutazione dei titoli
  2. Prova scritta
  3. Prova orale

Le prove mirano a esaminare le competenze tecniche e professionali dei candidati, nonché a valutare attraverso test attitudinali le loro predisposizioni per i ruoli in oggetto.

Candidature

Le domande per il concorso SMAT Torino 2024 devono essere inviate entro e non oltre le 12:00 del 19 luglio 2024. È necessario utilizzare la piattaforma online dedicata, accessibile mediante SPID, per la compilazione e l’invio della domanda di partecipazione. Trovate le informazioni dettagliate e le FAQ sulla pagina ufficiale di SMAT dedicata ai candidati.

Consultazione del Bando

Per tutte le informazioni relative alle modalità di partecipazione, ai profili ricercati e alle procedure di selezione, si invita a scaricare e a leggere con attenzione l’Avviso di Selezione disponibile qui.

Comunicazioni successive

Le comunicazioni ulteriori, incluse quelle relative alle convocazioni per le prove d’esame e i risultati delle selezioni, saranno disponibili sulla pagina ufficiale di SMAT dedicata al concorso.

Il Gruppo SMAT

SMAT è un’azienda leader nel settore idrico, con competenze che spaziano dalla gestione delle risorse idriche alla tecnologia per l’approvvigionamento e la depurazione. L’azienda svolge un ruolo cruciale nella gestione delle acque nella Città Metropolitana di Torino, promuovendo la sostenibilità e l’innovazione nel settore.

LEGGI ANCHE  Domanda utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2024: le istruzioni del Ministero

Risorse utili

Per ulteriori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata ai concorsi pubblici sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore