Concorso Polizia Penitenziaria 2023 per 1.713 allievi agenti

Bando di concorso Polizia Penitenziaria 2023: aperte le selezioni per 1.713 allievi agenti

È stato indetto il bando di concorso Polizia Penitenziaria 2023 per il reclutamento di un totale di 1.713 allievi agenti, sia uomini che donne.

Il processo di selezione è suddiviso in due fasi, una riservata ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), mentre l’altra è aperta a tutti i cittadini italiani.

Il periodo per presentare la domanda di ammissione inizia il 16 marzo 2023 e termina il 14 aprile 2023. Nel bando sono fornite tutte le informazioni necessarie sulla selezione, i requisiti richiesti e il processo di candidatura.

Concorso Polizia Penitenziaria 2023 per 1713 allievi agenti

Il bando di concorso per diventare allievi agenti del Corpo di Polizia Penitenziaria per l’anno 2023 è suddiviso in due diverse procedure concorsuali:

  1. Concorso per un totale di 1.028 posti, di cui 771 riservati agli uomini e 257 alle donne, riservato ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) che sono in servizio da almeno sei mesi alla data di scadenza della domanda di partecipazione al concorso o ai VFP1 collocati in congedo al termine della ferma annuale, nonché ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4) in servizio o in congedo.
  2. Concorso per un totale di 685 posti, di cui 514 riservati agli uomini e 171 alle donne, aperto ai cittadini italiani.

Si precisa che, nel caso in cui i posti del concorso di cui alla lettera a) non siano coperti a causa di un’insufficienza di candidati idonei, tali posti saranno assegnati agli idonei non vincitori del concorso di cui alla lettera b), in base all’ordine della graduatoria finale di merito, sia maschile che femminile.

LEGGI ANCHE  Concorsi Docenti Religione Cattolica 2024: firmati i bandi per 6.428 posti

Infine, è importante sottolineare che i candidati possono partecipare solo ad uno dei due concorsi sopra indicati.

Requisiti richiesti

Gli interessati a partecipare al concorso Polizia Penitenziaria 2023 devono possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto18 anni e non aver compiuto e quindi superato gli anni 28. Per i candidati partecipanti alla riserva dei posti di cui all’articolo 1, lettera a), il limite di età è elevato di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato e comunque non superiore a tre anni;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), in servizio o in congedo alla data del 31 dicembre 2020, diploma di scuola secondaria di primo grado;
  • per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a), arruolati dal 1° gennaio 2021 e per i candidati al concorso di cui all’articolo 1, comma 1, lettera b), diploma di scuola secondaria di secondo grado che consente l’iscrizione ai corsi per il conseguimento del diploma universitario, fatta salva la possibilità di conseguirlo entro la data di svolgimento della prova d’esame di cui all’articolo 9;
  • possesso delle qualità morali e di condotta previste dall’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nonché dei requisiti di cui all’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443;
  • efficienza fisica e idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio di polizia penitenziaria.

Non possono partecipare al concorso coloro che:

  • siano stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, che abbiano riportato condanna a pena detentiva per delitto non colposo oppure siano o siano stati sottoposti a misura di prevenzione;
  • siano stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione;
  • abbiano svolto servizio nelle Forze Armate esclusivamente come volontari in ferma breve (VFB) o volontari in ferma annuale (VFA), nonché i volontari in ferma prefissata quadriennale in rafferma biennale.
LEGGI ANCHE  Concorso ASL Napoli 2 Nord: bando per 30 infermieri

Selezione

La procedura selettiva prevede:

  • prova scritta d’esame, che verterà su una serie di domande a risposta sintetica o a scelta multipla, relative ad argomenti di cultura generale e a materie oggetto dei programmi della scuola dell’obbligo;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali.

È disponibile un nuovo manuale creato appositamente per questo concorso che include la preparazione alla prova scritta per i candidati.

È bene specificare che il concorso per n. 1.028 posti prevede una selezione per esame e titoli, mentre il concorso per n. 685 posti prevede una selezione per esame.

Corso di formazione

Una volta completata la selezione, i candidati dichiarati vincitori del concorso per diventare allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria saranno nominati e ammessi alla frequenza del corso di formazione. Tuttavia, si precisa che i volontari in ferma prefissata annuale dovranno completare la loro ferma prima di iniziare il corso di formazione.

Inoltre, una volta che i candidati avranno superato gli esami di fine corso, dovranno rimanere nella sede di prima destinazione per almeno cinque anni. Si tratta di un periodo di tempo obbligatorio che garantisce un adeguato periodo di formazione e addestramento sul campo.

Come candidarsi

Per partecipare alle selezioni del concorso per allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria 2023, i candidati dovranno presentare la loro domanda esclusivamente in modalità telematica, compilando l’apposito modulo raggiungibile attraverso il link “Form di domanda” presente in questa pagina.

Si precisa che per accedere al form è necessario disporre di credenziali SPID.

In fase di candidatura, i concorrenti dovranno dichiarare un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale.

LEGGI ANCHE  Concorso ASL Napoli 1 Centro 2024: posti per 30 autisti di ambulanza

È importante sottolineare che il termine per la presentazione della domanda è fissato dal 16 marzo 2023 al 14 aprile 2023, pertanto si consiglia di effettuare la candidatura con ampio margine di tempo prima della scadenza. Si ricorda inoltre che la procedura di candidatura è strettamente telematica e che non saranno prese in considerazione eventuali candidature presentate in modo diverso da quello indicato nel bando di concorso.

Bando

Gli interessati al concorso per 1.713 allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria sono invitati a leggere il bando, pubblicato sul portale inPA in questa pagina e sul sito del Ministero della Giustizia in questa sezione dedicata ai concorsi.

Successive comunicazioni

A partire dal 14 giugno 2023, sarà pubblicato sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia il calendario della prova scritta del concorso per allievi agenti del Corpo di polizia penitenziaria 2023, insieme ad un avviso sul portale unico del reclutamento “inPA”.

Inoltre, la graduatoria dei vincitori e degli idonei sarà resa nota sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia, con relativo avviso di pubblicazione sul portale “inPA”.

Altri concorsi

Visita la nostra pagina dedicata ai concorsi pubblici per agenti di polizia penitenziaria per ricevere ulteriori aggiornamenti.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore
Valerio Mainolfi
Valerio Mainolfi
Specializzato in comunicazione e marketing, amante della scrittura creativa, navigo costantemente tra ambizioni future e sfide del nostro tempo, agganciato all’evoluzione illogica del mio essere.