Decreto graduatorie Gps 2024: introduzione dell’interpello al posto delle messa a disposizione

Scopri le novità introdotte dal Decreto graduatorie GPS 2024. cosa cambia per i supplenti.

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha emesso il Decreto sulle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (Gps) 2024, introducendo una significativa novità: l’interpello al posto della messa a disposizione (Mad) per i docenti supplenti. Questo nuovo istituto sarà una delle principali innovazioni operative una volta pubblicata la nuova ordinanza ministeriale. Tale provvedimento avrà impatti anche sull’ordine delle graduatorie, soprattutto per quanto riguarda la prima fascia.

Rinvio dell’ordinanza e pubblicazione prevista

Nonostante le aspettative, l’ordinanza ministeriale relativa alla domanda di aggiornamento delle graduatorie Gps per il triennio 2024-2026 è stata rinviata. Il parere obbligatorio del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ha rallentato il processo. Tuttavia, ci si attende che il provvedimento venga pubblicato nelle prossime settimane, con un periodo di presentazione delle domande di aggiornamento delle graduatorie previsto per circa venti giorni.

Novità dell’interpello e cambiamenti nella candidatura degli insegnanti

Il decreto ministeriale introduce la possibilità di candidarsi per una supplenza tramite l’interpello al posto della Mad. Questa modalità, ormai in disuso, consentirà agli aspiranti insegnanti già presenti nelle graduatorie di ricevere una supplenza nel caso in cui tutte le altre graduatorie siano esaurite. Inoltre, l’interpello mira a garantire una maggiore trasparenza nel processo di assegnazione delle supplenze, sostituendo il contatto diretto con un avviso pubblico.

Limitazioni nell’inserimento dei titoli di servizio e aggiornamento supplenze di sostegno

Il nuovo decreto stabilisce che non sarà possibile inserire titoli di servizio maturati dopo la scadenza indicata nel provvedimento stesso. Questa modifica impedisce di anticipare la maturazione del servizio fino alla fine dell’anno scolastico, come consentito in passato. In particolare, gli aspiranti insegnanti di sostegno potrebbero essere penalizzati, poiché non potranno anticipare il servizio da portare a termine entro la fine delle lezioni.

LEGGI ANCHE  Concorsi Provincia di Piacenza 2024: per diplomati e laureati

Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata ai concorsi pubblici sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore