Tirocini curriculari INPS 2024 per studenti universitari

Scopri le opportunità offerte dai tirocini curriculari INPS 2024: caratteristiche, procedura di candidatura e benefici per gli studenti universitari.

L’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) ha annunciato, mediante il messaggio n. 1374 del 5 aprile, una nuova convenzione quadro con le università per l’attivazione di tirocini curriculari per l’anno 2024. Quest’annuncio rappresenta una preziosa opportunità per gli studenti universitari che desiderano integrare il proprio percorso di studi con una significativa esperienza pratica nel campo previdenziale.

La nuova convenzione quadro tra INPS e Università

La convenzione quadro rinnovata da INPS e università italiane costituisce un’importante opportunità che permette agli studenti universitari di svolgere tirocini curriculari presso le sedi territoriali dell’Istituto. Questa iniziativa è rivolta a fornire un’esperienza concreta che integri il percorso di studi accademico, rendendo gli studenti più preparati e competitivi nel mondo del lavoro.

  • Il rinnovo della convenzione è stato necessitato da aggiornamenti in materia di privacy e sicurezza sul lavoro.
  • I tirocini curriculari attivati con l’INPS sono orientati all’inserimento dei giovani nel mercato del lavoro, con un focus specifico sul settore previdenziale e economico-produttivo.

Caratteristiche dei tirocini curriculari INPS

I tirocini presso l’INPS non sono assimilabili a rapporti di lavoro e non prevedono remunerazione, trattandosi di periodi di formazione ed orientamento che integrano l’offerta formativa universitaria. È importante sottolineare che i tirocinanti saranno coperti da assicurazione, garantendo loro protezione durante l’esperienza formativa.

Come fare il tirocinio all’INPS?

L’attivazione dei tirocini richiede la presentazione di una domanda da parte dell’università di appartenenza dello studente. INPS e università, con la stipulazione di un accordo individuale, dettaglieranno gli aspetti operativi e organizzativi del tirocinio, incluso il supporto di un tutor dedicato.

LEGGI ANCHE  Tirocini in Europa con Eurocontrol: scadenza e dettagli

Documentazione e attestati

Al termine del tirocinio, ogni studente riceverà da parte dell’INPS un attestato di compiuto tirocinio, basato sulla valutazione effettuata dal tutor aziendale. Questo documento testimonia l’acquisizione delle competenze e delle esperienze maturate durante il tirocinio.

Benefici per i tirocinanti

Sebbene i tirocini curriculari presso l’INPS non siano retribuiti, la ricchezza dell’esperienza e il valore formativo rappresentano un significativo arricchimento del percorso accademico e una leva per l’inserimento nel mondo del lavoro. I benefici include:

  • Acquisizione di conoscenze pratiche nel settore previdenziale.
  • Copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro.
  • Supporto di tutor sia da parte dell’INPS che dell’università per un percorso formativo personalizzato.

Questa opportunità unica è aperta a tutti gli studenti che non hanno ancora completato il loro ciclo di studi universitario o post-universitario, offrendo loro la possibilità di arricchire il proprio curriculum vitae con un’esperienza diretta e concreta in uno degli enti più importanti del nostro Paese.

Per ulteriori informazioni sul processo di candidatura e sui dettagli dei tirocini curriculari INPS per il 2024, è possibile consultare il sito ufficiale dell’INPS o contattare l’ufficio delle relazioni con il pubblico dell’Istituto.

Per rimanere aggiornati sulle ultime novità, invitiamo a visitare la sezione dedicata alla formazione sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
Promozione Aziende

Annunci di lavoro

Banner telegram CIL 400x300
Autore